Santarelli Cingoli, pareggio amarissimo contro Merano

E’ un pareggio amarissimo quello del PalaQuaresima tra la Santarelli Cingoli e l’Alperia Merano. Nella seconda giornata di Serie A Beretta Maschile di pallamano, infatti, la squadra di Palazzi raccoglie solo un punto casalingo, con la vittoria sfumata all’ultimo secondo, dato che a un minuto dalla fine, il risultato vedeva i cingolani avanti di due reti.

Nel primo tempo, gli alto-atesini di Prantner confermano le sensazioni della vigilia e si portano subito in avanti, controllando il punteggio fino al 15’. Petricevic e Andreas Stricker aprono le marcature, Ladakis e Rotaru riportano la Santarelli in parità. Con un break di 0-3 firmato sempre da Andreas Stricker e Leo Prantner l’Alperia vola sul +3 (2-5), raggiungendo il +4 grazie a Max Prantner per il 3-7. Cingoli si riporta a -2 con Antic e Mangoni, ma Merano ritorna sul +4 con i fratelli Stricker e Alex Freund, punteggio sul 6-10. Strappini accorcia, dall’altra parte ancora Petricevic e Leo Prantner portano sul 7-12 il parziale.

Il +5 sarà il massimo vantaggio degli alto-atesini nella gara. Mister Palazzi chiama il timeout e la Santarelli mostra di che pasta è fatta. Gentilozzi respinge su Martini, propiziando il break di 3-0 dei suoi compagni Mangoni, Cirilli e Ladakis per il 10-12. Martelli neutralizza un tiro di Garroni, Gentilozzi prova a blindare la porta ma non può nulla su Visentin e Max Prantner, che riportano Merano sul 10-14. In finale di tempo, Cingoli non molla e riesce a tornare a -2 con Strappini ed Antic, per il 12-14 che chiude la prima frazione.

Nel secondo tempo la musica cambia, con una Santarelli Cingoli più frizzante e con un gioco veloce, riprendendo in mano la partita. Gentilozzi non si fa sorprendere da un tiro meranese, la Polisportiva ne approfitta con un micidiale 3-0 con Garroni, Antic e Ladakis, primo vantaggio locale sul 15-14. Cingoli resta avanti fino 17-16 quando Petricevic pareggia i conti, Antic colpisce un palo e Bincoletto viene espulso per un fallo al limite dell’area dopo il gol del vantaggio di Max Prantner (17-18).

Garroni riporta il parziale in parità, Mangoni colpisce un legno ed ancora Max Prantner segna il 18-19. Sul 19-20, la Santarelli torna avanti con Ladakis e Strappini (21-20). Andreas Stricker pareggia, Gentilozzi respinge su Petricevic e Cirilli ristabilisce il +1. Cingoli vola anche sul +2 grazie al pivot ex Camerano, dopo una bella parata di Gentilozzi e un palo di Ladakis.

L’Alperia non molla e trova il 23-23 grazie a Lukas Stricker ed Alex Freund, comunque i locali riescono sempre a riportarsi avanti a Cirilli. Dopo aver segnato il gol del pareggio, Lukas Stricker viene espulso per somma di due minuti. La Santarelli ne approfitta subito, portandosi sul +2 grazie a Rotaru e Ladakis. Merano ritrova il pareggio grazie al gol dell’ex di Nocelli e a Petricevic, 26-26.

La Santarelli a un minuto dalla fine piazza il 28-26 con Cirilli e Rotaru, grazie anche ad una parata di Gentilozzi su Nocelli, il quale colpirà poco dopo anche un palo. A 15 secondi dalla fine Max Prantner segna il -1, sul possesso successivo la difesa cingolana perde palla e Martini segna al 59’58’’. La sirena certifica il pari per 28-28.

Il pareggio ha un sapore amarissimo per i ragazzi di Palazzi, i quali avrebbero meritato la vittoria dopo un secondo tempo suntuoso. Nonostante il punto guadagnato, non se la ride di certo l’Alperia Merano di mister Jurgen Prantner, venuta a Cingoli con i favori del pronostico ma vistosamente calata dopo una buona prima frazione. La Santarelli acquisisce ancor di più la consapevolezza di poter lottare con tutti in questa Serie A Beretta.

Il top scorer della gara è il greco Ladakis con 8 reti, seguito a 7 da Max Prantner e a 6 da Petricevic, effettivamente i tre migliori della gara. Da segnalare anche le ottime prestazioni di Cirilli, autore di 5 reti, Rotaru e Gentilozzi, mentre dall’altra parte sono state sempre pericolose le iniziative di Lukas Stricker e Leo Prantner.

Cingoli conquista così il primo punto stagionale, salendo all’undicesimo posto. Nella prossima giornata, terza di campionato in Serie A Beretta Maschile, Strappini e compagni giocheranno in trasferta contro il Cassano Magnago, prima in classifica a punteggio pieno con 4 punti.

Santarelli Cingoli 28-28 Alperia Merano (12-14)

Santarelli Cingoli: Gentilozzi, Albanesi, Antic 3, Bincoletto, Ciattaglia, Cirilli 5, Evantelisti, Ferretti, Garroni 3, Jaziri, Ladakis 8, Latini, Mangoni 3, Rotaru 3, Strappini 3, Tobaldi. All. Palazzi

Alperia Merano: Christanell, Martelli, Freund F., Freund A. 1, Gai, Glisic, Martini 1, Nocelli 1, Petricevic 6, Prantner L. 2, Prantner M. 7, Romei, Stricker L. 5, Stricker A. 4, Visentin 1. All. Prantner

Arbitri: Passeri – Rinaldi

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi