SCONFITTA CASALINGA CONTRO FONDI PER LA ORLANDO PALLAMANO HAENNA

Una Orlando Pallamano Haenna dai due volti quella che sabato 27 novembre ha perso in casa contro il capolista Fondi per 25 – 31. Remissiva e timorosa nel primo tempo, più intraprendente nella prima parte della ripresa dove è riuscita recuperare uno svantaggio dal -9 al -2. Ma proprio in quel momento sia una serie di decisioni arbitrali molto discutibili (ad un certo punto gli ennesi in campo con soli 3 atleti in attacco per altrettante espulsioni di 2 minuti e ben 7 rigori complessivamente inflitti contro) che una serie di errori in particolare in fase offensiva che potevano essere tranquillamente evitati hanno consentito agli ospiti di riprendere nuovamente il largo per poi gestire il vantaggio sino al fischio finale degli arbitri. Ad ogni modo c’è da dire che ancora una volta il Fondi ha confermato di essere la squadra più accreditata alla vittoria finale del girone, completa in tutti i reparti e con diversi cambi in panchina che possono dare respiro ai “titolari”. Nella Orlando Pallamano Haenna invece sabato scorso sottotono in particolare gli atleti più rappresentativi come i due uruguaiani Ancheta e Goyogaga e il giovane Cristian Guggino che in settimana per problemi fisici non si è potuto allenare con regolarità. Rimane il rammarico che con una condotta di gara più accorta in particolare nel momento di massimo sforzo nella ripresa la gara poteva essere giocata con più equilibrio. “C’è un pizzico di amarezza inutile negarlo – ammette il tecnico della Orlando Haenna Salvo Cardaci- abbiamo avuto la possibilità nel secondo tempo di rientrare in partita ma 5′ di caos in campo hanno permesso agli ospiti di operare il break vincente. Complimenti ai nostri avversari per le qualità dimostrate, ma un bravo va anche ai miei ragazzi che non hanno mai mollato”. Prossimo turno per gli ennesi in trasferta sul campo dell’ostico Benevento.