Sconfitta casalinga per la Santarelli Cingoli

La Santarelli Cingoli perde in casa lo scontro salvezza contro la Junior Fasano. I ragazzi di Palazzi, infatti, hanno ceduto 24-25, al termine di una partita comunque equilibrata dall’inizio alla fine, nella tredicesima giornata di Serie A Beretta maschile di pallamano.

Gli ospiti sono i primi ad andare in vantaggio con Angiolini sull’1-2, ma la Santarelli ribalta il parziale con Strappini ed Antic (3-2). Fasano torna a +1 con Jarlstam e Notarangelo, tuttavia Mangoni ristabilisce la parità sul 4-4. Sul 6-6, Jarlstam e Tommaso De Angelis piazzano il +2, quindi Cingoli neutralizza il distacco grazie alle reti di Garroni e Ladakis, parziale sull’8-8. Gli ospiti riescono ancora a trovare il doppio vantaggio con i soliti Jarlstam e Notarangelo, 10-12 al 27’. Mister Palazzi chiama il time-out e la Santarelli reagisce ristabilendo il pareggio grazie a due reti di Giacomo Bincoletto, ma Angiolini chiude il primo tempo con il 12-13 a favore dei pugliesi.

Nella ripresa la Junior Fasano conquista 2/3 punti di margine, ma Cingoli riesce comunque a rimontare. Inizialmente sono i locali a trovare il +1 grazie alle reti di Strappini e Ladakis sul 14-13. Franceschetti e Jarlstam strappano il 14-15, tuttavia Rotaru segna il pareggio (15-15). Sul 16-16, gli ospiti realizzano un break di 0-3 firmato Notarangelo, Pugliese e Jarlstam per il 16-19. Mangoni ed Antic riportano la Santarelli a -1 (19-20). Fasano ritrova il +3 al 54’ con le reti di Franceschetti e Pugliese (21-24). Cingoli non molla e pareggia nuovamente i conti grazie a tre reti consecutive di Rotaru, Mangoni ed Antic per il 24-24. Lo stesso Antic verrà espulso per somma di due minuti al 59’. A 41 secondi dalla fine, Jarlstam segna il decimo gol personale nella partita e regala la quarta vittoria consecutiva alla Junior Fasano.

La Santarelli Cingoli perde 24-25, nonostante una sfida di grande equilibrio tra le due compagini. Ai cingolani mancata la lucidità nei momenti chiave della gara, mentre gli ospiti hanno saputo controllare il gioco, rallentandolo nel momento del bisogno.

Il top scorer della gara è lo svedese Jarlstam con 10 reti, seguito a 5 da Ladakis, Antic e Angiolini. Negli ultimi minuti, Vito Fovio è stato decisivo per respingere i tentativi della squadra di casa, dimostrando tutta la sua esperienza in Serie A Beretta.

Cingoli resta al dodicesimo posto in classifica con 5 punti e due partite da recuperare. Nella prossima giornata del 5 dicembre, i ragazzi di Palazzi sfideranno ancora al PalaQuaresima il Pressano settimo.

Santarelli Cingoli 24-25 Acqua & Sapone Junior Fasano (12-13)

Santarelli Cingoli: Anzaldo, Gentilozzi, Antic 5, Bincoletto 3, Ciattaglia, Cirilli, Evangelisti, Garroni 2, Gigli, Jaziri, Ladakis 5, Latini, Mangoni 4, Rotaru 2, Strappini 3, Tobaldi. All. Palazzi

Junior Fasano: Fovio, Angiolini 5, Beharevic, De Angelis T. 1, De Angelis A. 1, Franceschetti 3, Jarlstam 10, Messina, Notarangelo 3, Pignatelli, Pugliese 2, Sibilio. All. Ancona

Arbitri: Limido – Donnini

Foto di Doriano Picirchiani

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi