Sconfitta sul filo della sirena per la Innotech Serra Fasano

Arriva sul filo della sirena la terza sconfitta consecutiva per la Innotech Serra Fasano che deve
arrendersi all’ultimo secondo alla caparbietà della Pallamano Altamura. Scalera con un tiro da fuori
trova la rete per i suoi quando i ragazzi di coach Cassone pensavano che il pareggio fosse ormai cosa
fatta. Alla fine, in una partita in cui gli attacchi, favoriti anche dalla disastrosa gestione “dei passi” da
parte degli arbitri, hanno avuto costantemente la meglio delle difese in versione “open day” da ambo
le parti per lunghi tratti della gara, era inevitabile che la vittoria andasse a chi avesse sbagliato di
meno, mantenendo la giusta lucidità fino al termine.
LA PARTITA
Entrambe le squadre partono senza risparmiarsi, si gioca su buoni ritmi con gli attacchi che bucano
senza difficoltà le difese e si arriva, così, sul 4-4; i fasanesi piazzano un piccolo allungo e si portano sul
8-5, ma i murgiani reagiscono con un parziale di 4-0 che capovolge il risultato (8–9) e che costringe
coach Cassone al time-out. I padroni di casa tornano in campo più determinati, piazzano un mini
break di 3-1 che li riporta in vantaggio (11-10), dopodiché le due squadre continuano ad andare a
segno con imbarazzante continuità fino alla fine del primo tempo che si chiude sul 18-17 in favore
della Innotech Serra Fasano.
Nel secondo tempo, a parte i primi minuti in cui l’Altamura mette a segno due reti consecutive che la
riportano in vantaggio (18-19), il registro non cambia: attacchi sempre più efficaci delle difese e
risultato sempre in equilibrio con le squadre si alternano nel vantaggio fino a quando gli ospiti
trovano un parziale di 3-0 che li porta sul +2 (27-29) che costringe i padroni di casa al time-out.
Come nel primo tempo, i ragazzi di coach Cassone tornano in campo più determinati e restituiscono il
parziale agli avversari tornando in vantaggio (30-29). Lanzolla e compagni, però, hanno carattere da
vendere e immediatamente restituiscono il 3-0 riportandosi in testa (30-32), ma la Innotech Serra
Fasano non ci sta e trova il pareggio nel suo ultimo attacco della partita, quando mancano pochi
secondi alla fine, sufficienti però per un ultimo attacco dell’Altamura che si fionda nella metà campo
avversaria. Nella foga di interrompere il gioco, Colucci commette un brutto fallo che gli costa
l’esclusione definitiva; alla ripresa del gioco: ennesima lettura difensiva disastrosa da parte dei
fasanesi e Scalera può trovare la rete dalla distanza.
“Come ho detto in settimana – afferma il presidente Soleti – questa partita ci avrebbe detto quale
sarebbe stato il nostro ruolo nel campionato. Abbiamo preso coscienza che non abbiamo ancora la
sostanza caratteriale per battere squadre più esperte, anche se a tratti riusciamo tranquillamente a
tenergli testa. La mancanza di risultati immediati, però, non deve farci perdere di vista il potenziale
che abbiamo e non ci deve disunire. Al tecnico e ai ragazzi dico che dobbiamo continuare ad avere
fiducia nei nostri mezzi, siamo un gruppo giovane ma valido anche numericamente parlando, che però deve ancora amalgamarsi come ci dimostrano i nostri problemi difensivi. Certi atteggiamenti
egoistici sono deleteri ma tipici quando si è immaturi, dobbiamo essere bravi a superarli e ad avere
ancora qualche settimana di pazienza, in cui però dovremo aver tanta voglia di allenarci tutti e bene e
poi sono sicuro che arriverà anche la gratificazione dei risultati.”
Intanto, giovedì 18 marzo prossimo, è in programma la prima gara di campionato per l’under 17
maschile, con i fratelli Passiatore e compagni che ospiteranno la UISP 80 Putignano, fischio di inizio
ore 16,30. Il ritorno in campo per la serie B è invece previsto per domenica 28 marzo, quando per la
prima giornata di ritorno sarà in programma il derby con la Pallamano Fasano, che purtroppo ad oggi
non ha ancora esordito in campionato a causa delle problematiche legate alla positività al Covid-19 di
molti suoi atleti.

Innotech Serra Fasano – Pallamano Altamura 32-33 (18-17)
Innotech Serra Fasano: Colucci (2), De Luca, Di Carolo, Gallo G. (12), Gallo M. (4), Guarini, Liuzzi,
Monopoli, Nardone, Passiatore G.(4), Passiatore L. (3), Pugliese, Raimondi (1), Rosato, Tarì(6) e
Tasca. All. Cassone
Pallamano Altamura: Castellano, Cavallo, Colamonaco, Digeo (4), Fiore, Lanzolla (11), Locapo (5),
Loporcaro (6), Lorusso, Nicoletti (5) Popolizio (2) e Scalera (1). All. Loviglio
Arbitri: Marasciulo e Potenza

 

Classifica: Joker Uisp Putignano 8*, Altamura* e Crotone* 5, Innotech Serra Fasano* 2, Fidelis Andria* e Pallamano Fasano** 0. (*Una partita in meno ** Cinque partite in meno)

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi