SDG SPEZIA PALLAMANO, PARLA LAURA COLONNATA: “IL GRUPPO E’ GIOVANISSIMO, CI STA REGALANDO DAVVERO TANTE BELLE SODDISFAZIONI”

Impegnata con la compagine Senior nel campionato di Serie B, con un gruppo giovanissimo l’ SDG Spezia Pallamano di coach Alessandro Perotto si ritrova attualmente in vetta alla classifica, in condivisione con la Pallamano Follonica. Con una corposa cantera, la notevole attività a livello giovanile e promozionale e tanti progetti nelle scuole del territorio, il sodalizio si prepara ad un 2023 intenso e tutto da vivere.

 

“Siamo primi in classifica nel campionato di Serie B assieme al Follonica – dichiara Laura Colonnata dell’ SDG Spezia Pallamano – abbiamo perso soltanto una gara ad inizio anno, poi abbiamo inanellato una striscia positiva di vittorie. La squadra è davvero giovane, la maggior parte degli atleti sono Under 17 e a far loro da chioccia ci sono quattro, cinque ragazzi più ‘anziani’, se così vogliamo definirli. Insomma, il gruppo ha un’età media davvero bassa e queste giovani promesse hanno la fortuna di allenarsi ed apprendere quanto più possibile da queste persone più esperte e che hanno calcato anche i palcoscenici della Serie A.

 

Non credevamo ad inizio stagione di ritrovarci in vetta alla classifica, eppure ci siamo, con grande orgoglio e soddisfazione, dunque vogliamo goderci il momento. Non ci siamo fermati durante le festività natalizie, se non per soli due allenamenti, e questa domenica andremo a giocare in casa del Medicea, attuale seconda forza del campionato. Dunque sarà una gara ostica, ma siamo determinati a fare bene ed iniziare al meglio il nuovo anno. Seppur l’ obiettivo iniziale era diverso rispetto a quello attuale, adesso siamo in gioco e vogliamo difendere con le unghie e con i denti la prima posizione, poi per la prossima stagione vedremo.

 

Negli anni passati abbiamo già affrontato dei campionati in Serie A2, sicuramente è molto costosa, bisogna trovare nuove risorse, farsi conoscere sempre più sul territorio ma qualora i risultati saranno dalla nostra parte è difficile dire di no ai ragazzi, dunque vedremo cosa accadrà.

 

Per quanto riguarda l’attività giovanile – prosegue – partecipiamo all’ Under 15, sempre in Toscana, poi siamo impegnati con l’attività promozionale nelle categorie U13, U11, U9 e da un paio di anni abbiamo iniziato a lavorare con bambini dai 3 ai 5 anni. Ovviamente in quest’ ultimo caso si tratta di giochi propedeutici alla pallamano ed il gruppo è davvero bello ampio. Abbiamo spesso partecipato alle Finali Nazionali, purtroppo quest’anno, a causa dei due anni in cui siamo stati fermi per la pandemia, non siamo riusciti ad allestire una squadra U17 dunque con questo gruppo di ragazzi partecipiamo, sotto forma di Under 19, alla Amatoriale Coppa Toscana. Infine, siamo anche impegnati nelle scuole dove facciamo attività di reclutamento. Insomma, abbiamo tanto lavoro da fare ma siamo molto orgogliosi della nostra realtà”.