Seconda trasferta consecutiva per la Th Alcamo, siciliani di scena a Teramo

Secondo impegno consecutivo in trasferta per la Th Alcamo chiamata ad un match durissimo con il Teramo. All’andata fu pari e patta tea le due formazioni, con le difese che ebbero decisamente la meglio sui rispettivi attacchi. 18-18 il risultato, con la Th Alcamo che sciupo sul finale almeno due, tre palle gol clamorose e Il portiere teramano Alessio Colevecchio autore di alcuni interventi prodigiosi. Th Alcamo che arriva al match di sabato dopo il pareggio di Noci per 24-24, la formazione di Fonti ha invece perso a Palermo con il Cus 24-21 con l’arbitraggio rimasto indigesto alla formazione Teramana. Teramo che in casa ha praticamente sempre vinto, unica sconfitta con la capolista Siracusa, 22-25. Quindi impresa sulla carta proibitiva per una Th Alcamo che senza grossi patemi d’animo e con la massima tranquillità può giocarsi le sue carte, Teramo in casa però è avversario tosto e solido, che fa della difesa la sua arma migliore, con 258 reti al passivo è la migliore del campionato. In casa Th Alcamo due ex Teramo, Nicola Lipari, per lui una stagione, poi Vito Vaccaro, per lui ben cinque stagioni all’ombra del Gran Sasso. “Per noi sarà durissima contro un avversario praticamente imbattibile in casa”, dice Benedetto Randes, ” squadra ben allenata che proprio in casa ha dato il meglio in questo campionato, noi per portare a casa un risultato positivo dobbiamo praticamente giocare una partita perfetta, spero solo che i miei ragazzi recuperino i vari malanni di stagione che praticamente non ci hanno dato la possibilità di allenarci al meglio in vista di una partita così impegnativa “ha concluso il tecnico della Th Alcamo. Th Alcamo che partirà sabato mattina da Punta Raisi per raggiungere Teramo passando da Roma Fiumicino. Arbitri I pugliesi Dario Marasciuolo e Michele Tempone, chiamati a dirigere per la terza volta la Th Alcamo in questa stagione,  precedenti purtroppo non favorevoli ai colori Alcamesi, fischio d’inizio alle ore 18.00.