Secondo ko per la Raimond Sassari, Fasano espugna il PalaSantoru

La Raimond Handball Sassari perde la seconda partita nella Serie A Beretta, la seconda consecutiva sul parquet amico del PalaSantoru. I rossoblu hanno ceduto alla capolista Fasano con il punteggio di 29-27. Sconfitta pesante quella incassata questo pomeriggio contro i pugliesi, ora lontani quattro lunghezze. Dopo la vittoria di Pressano di sette giorni fa, i sardi hanno ceduto al termine di sessanta minuti in cui sono stati quasi sempre sotto.

Il primo vantaggio è dei padroni di casa e porta la firma di Querin, dopo 88 secondi di partita. Nei minuti iniziali, Raimond e Junior si scambiano reti senza riuscire a scappare (5-5 al 9′). Fasano ci prova e si porta sul +2 grazie ai gol di Franceschetti e Messina, ma i padroni di casa restano a contatto. Nella seconda metà del primo tempo il margine tra le due squadre rimane, quasi sempre, nell’ordine delle due lunghezze, distanza con cui termina il primo tempo (12-14).

La gara, anche all’inizio della ripresa, continua a percorrere i binari dell’equilibrio. La Raimond produce il massimo sforzo e aggancia gli avversari sul 17-17. Nel momento in cui la gara sembra cambiare padrone, Sassari perde qualche pallone di troppo, Fasano è cinica e ritrova tre reti di vantaggio, i padroni di casa rientrano e mettono la testa avanti con Vrdoljak  (23-22 al 48′). Gli uomini di Ancona non si scompongono e, grazie a un finale in cui manifestano maggiore lucidità, portano a casa la gara.

LE PAROLE DI ANDREA GIORDO

“Complimenti a Fasano. I nostri avversari hanno sicuramente preparato meglio la partita rispetto a noi, meritando ampiamente la vittoria. Erano preparati su ogni nostra giocata offensiva e noi abbiamo fatto una grande fatica a segnare, aggrappandoci tante volte a soluzioni individuali forzate. È una sconfitta molto pesante per il morale e classifica che ci porta inevitabilmente a fare delle dovute riflessioni”

TABELLINO

RAIMOND SASSARI-JUNIOR FASANO 27-29 (12-14)

RAIMOND SASSARI: Spanu, Pereira 2, Mura, Nardin 5, Bargelli 5, Querin 5, Del Prete, Delogu, Halilkovic, Bomboi, Bardi 1, Bronzo 4, Mbaye, Brzic 1, Vrdoljak 4. ALLENATORE: Filiberto Kokuca

JUNIOR FASANO: Sibilio, Grassi, Angiolini 5, Sperti 1, Pugliese, Notarangelo 5, Messina 2, Fovio, Franceschetti 6, Vinci, Beharevic, Hjortenbo 2, Pinto, Jarlstam 8. ALLENATORE: Francesco Ancona

 

 

 

foto di Claudio Atzori

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi