Securfox vs Casalgrande. Il derby di ritorno è di Ferrara, al “PalaBoschetto” termina 39-36.

Il Derby di ritorno è di Ferrara

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA) – Un entusiasmante botta e risposta, a suon di gol, deciso dall’esperienza di Ferrari, Marrochi e Soglietti. La Securfox corre, soffre ma alla fine chiude meritatamente sul 39-36 dopo aver condotto per oltre 45′ di gioco.

IL MATCH: Ancor privo della nuova terzina Sormaz, coach Carlos Britos opta per uno starting seven composto da Elisa Ferrari fra i pali, Marjiana Tanic, Fernanda Marrochi e Stefani Petrova sugli esterni, Chiara Ferrara e Katia Soglietti in ala ed Angelica Manfredini a completare in pivot.

I primi 5′ vedono la partenza lanciata degli ospiti che con Mangone e Furlanetto fissano il parziale sul 3-5 al 5′. La reazione immediata dell’Ariosto – peraltro in inferiorità numerica per il 2′ inflitto ad Angelica Manfredini – porta al sorpasso al 9′ con il 6-5 di Marrochi. La Securfox corre e fa male:  le reti di Petrova e Soglietti costringono coach Agazzani al primo time out. Al 15′, complice anche l’esclusione di Furlanetto, le ospiti perdono distanza: ne approfitta Ferrara che tocca il massimo vantaggio con Marrochi (14-8) al 17. Gara segnata? Nemmeno per sogno. Casalgrande riesce ad uscire, e benissimo, dalla mini crisi ed a piazzare un contro parziale di 1-7 che vale la parità, segnata da Simona Artoni, al 22 (15-15). Le ospiti, galvanizzate dalla rimonta, allungano sino al +2 (16-18) per poi chiudere con Furlanetto la prima frazione di gioco sul 18-19.

Nella ripresa l’Ariosto mostra il suo volto più cinico e, segnando 21 reti, certifica una vittoria meritata. Capitan Soglietti, mvp con 11 reti, completa il sorpasso sul 21-20 in contropiede. Si innesca un incredibile deja vous con il primo tempo: Ferrara si sente padrona del campo – costringe con la doppietta di Lo Biundo al time out Casalgrande – e tocca nuovamente il +6 (32-26) al 49′ quando Elisa Ferrari disinnesca un rigore di Franco prima e ben due contropiedi di Mangone. Ma la partita non ne vuole sapere di far calare il proprio sipario: le ospiti lottano e per risolvere la contesa servono due magie di Soglietti e Marrochi (10 reti per lei) per fissare il 37-32 al 58′, anticamera del definitivo 39-36. Prova di forza offensiva notevole per le ragazze di coach Britos che tuttavia non riescono nell’impresa di ribaltare la differenza reti con la gara d’andata: per arrivare davanti al Casalgrande al termine della regular season, servirà totalizzare almeno un punto in più.

Prossimo incontro è in calendario per Sabato 21 Gennaio alle ore 18.30 al “Pala Tacca” di Cassano Magnago contro le ragazze di coach Salvatore Onelli.

 

TABELLINO 

Securfox Ariosto Ferrara vs Casalgrande 39-34 (18-19)

Securfox: Ferrari, Ferrara 2, Pavanini, Manfredini 6, Tanic 3, Vitale, Lo Biundo 2, Soglietti 11, Marrochi 10, Angelini, S. Ottani, V. Ottani, Petrova 5. All. Britos

Casalgrande: Bonacini, E. Rondoni, Mangone 10, Giombetti 3, Franco 2, Furlanetto 9, Bordon, Apostol, S. Artoni 4, C. Rondoni, A. Artoni 4, Orlandi 2, Baroni, Giovannini, Mattioli, Lusetti 2. All. Agazzani

 

PROGRAMMA 2^ DI RITORNO 

Salerno vs Cassano Magnago 31-28

Mezzocorona vs Brixen 24-33

Pontinia vs Teramo 41-25

Mestrino vs Erice 15-21

Padova va Prato 31-20

CLASSIFICA SERIE A1F: Pontinia 24, Salerno 23, Erice 20, Brixen 19, Cassano Magnago 14, Padova 13, Casalgrande 12, Securfox Ariosto Ferrara 12, Prato 10, Mezzocorona 5, Mestrino 2, Teramo 2.