Semplificare e partecipare

by Pasquale Loria (candidato Presidente FIGH)

 

Entro sei mesi portare in Assemblea un pacchetto di riforme statutarie, tra cui, al primo punto, la riduzione da 25 a 10 del numero degli affiliati per eleggere un Comitato Regionale. Definire in modo inequivocabile la differenza tra attività promozionale (soggetti aderenti) ed attività agonistica (affiliati) anche al fine di bloccare il fenomeno delle cc.dd. Società fasulle/fantasma. Ripartire dai Territori e dai Club per allargare la base, questa è la priorità di intervento che il Nuovo Consiglio Federale dovrà perseguire da subito. Sarà istituita una Commissione Riforme coordinata dal Nuovo Presidente e composta da persone interne ed esterne al Consiglio individuate in base alla valutazione dei requisiti professionali (professioni giuridico-legali) e dell’esperienza. La Commissione avrà il compito di rileggere in maniera coordinata lo Statuto federale e i Regolamenti in modo da formulare le proposte di modifiche statutarie da sottoporre ad una prossima Assemblea Straordinaria, con priorità per quelle finalizzate a realizzare i due obiettivi su indicati: la costituzione in tutte le regioni di un Comitato eletto dai Club e dalle componenti tecniche e la modifica dei diritti di voto in funzione della ridefinizione e precisazione delle categorie di soggetti aderenti e soggetti affiliati. Su quest’ultimo punto si procederà anche ad ulteriori valutazioni di merito volte a favorire in futuro la partecipazione dei Club, in luogo dell’utilizzo del sistema della delega. Semplificare per partecipare, questa sarà l’indicazione sulla quale la Commissione dovrà lavorare. La Commissione, contemporaneamente, proporrà le altre modifiche che riterrà opportune al fine di rendere lo Statuto attuale, trasparente e soprattutto funzionale a semplificare l’attività dei Club ed a favorire la partecipazione di tutte le componenti alla vita federale. Seguirà l’armonizzazione delle Norme Regolamentari, a partire dal Regolamento Organico e dal Regolamento di Giustizia e Disciplina, il tutto nell’ambito dei principi fondamentali e degli indirizzi del C.O.N.I che in qualità di Ente vigilante dovrà approvare le modifiche di cui trattasi. Nel frattempo il Consiglio Federale provvederà alla nomina dei nuovi delegati regionali, che dovranno gestire questa fase di transizione dal vecchio al nuovo sistema, con particolare attenzione alla programmazione delle attività agonistiche e promozionali relative alla prossima stagione sportiva, il cui inizio è imminente. La nomina avverrà considerando le specifiche situazioni locali e, almeno nelle regioni più grandi, previa consultazione della base (delegati assembleari) che avrà la possibilità di indicare al Consiglio il proprio delegato e le linee di gestione che riterrà prioritarie, in particolare rispetto alla programmazione dei campionati 2017/18. L’obiettivo dichiarato è mettere in pista immediatamente il nuovo sistema di partecipazione e programmazione in modo da inserire le nuove modalità operative semplificate già nel prossimo Vademecum la cui prima bozza dovrà essere portata a conoscenza dei Club al massimo nella prima decade di maggio. A tal fine, il Consiglio Federale provvederà ad organizzare una consultazione dei Club di rango nazionale per definire le linee di riforma della struttura dei campionati che dovrà partire nella stagione agonistica 2018/19. Alla Commissione Riforme sono stati invitati a partecipare il past president della FIGH e membro a vita EHF Ralf Dejaco e l’avvocato Giorgio Tedesco, presidente del Bologna. Quest’ultimo proporrà un progetto quadro sulla fiscalità delle associazioni sportive che la Federazione poi presenterà al CONI.

 

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi