SERIE A BERETTA: CASSANO MAGNAGO STRARIPANTE, CINGOLI E BRIXEN IMPATTANO

Punti che aiutano, punti persi, punti sfuggiti. Accade tutto in un mercoledì di recuperi ad alta tensione in Serie A Beretta maschile. Dove il gol del 29-29 (p.t. 14-13) di Mangoni vale il pareggio della Santarelli Cingoli, ma vale anche il mezzo stop di Bressanone che lascia tutto appeso in chiave Coppa Italia. Là dove ci sarà l’Acqua&Sapone Junior Fasano, ma là dove l’ottavo e ultimo pass è una questione tutta altoatesina: appaiate, Alperia Merano e Brixen si giocano tutto nei 60’ dei Diavoli Neri, giovedì sera contro la Teamnetwork Albatro. La squadra di Prantner avrà due risultati su tre, ma con la sconfitta a Salsomaggiore Terme andrebbero Cutura e compagni grazie alla migliore differenza reti complessiva (attualmente +15 contro +14).

Chi alla Final8 andrà certamente è il Cassano Magnago, protagonista di un 35-25 (p.t. 15-13) contro Bolzano che stupisce per impeto e portata. Con il solo Turkovic ai suoi livelli – nove reti – gli altoatesini possono poco contro un Cassano Magnago tornato squadra, a segno con 12 uomini su 16 convocati e di nuovo trascinato da Moretti (7). Decide la ripresa, con gli amaranto avanti sul +2 alla pausa e in grado di giungere sul 27-20 all’ultimo quarto. Bolzano ha il fiato corto, Cassano Magnago spinge ancora. Ne viene fuori un 35-25 eloquente che risolleva i padroni di casa e che nel contempo allontana gli ospiti dalla lotta-Scudetto.

Restano due soli i recuperi di Serie A Beretta: Merano affronta Siracusa domani (giovedì), Raimond Sassari e ancora Bolzano si sfideranno il 3 febbraio. Sabato intanto si riparte col girone di ritorno.

COPPA ITALIA. La classifica e il tabellone sono definiti per sei squadre su otto. Può cambiare soltanto l’ottava classificata, una tra Bressanone e Alperia Merano, come di conseguenza la posizione di Fasano sulla base del risultato – e della differenza reti in caso di parità – dei meranesi contro Siracusa nel recupero di oggi.

La classifica attuale con le partite giocate da ciascuna squadra:

Conversano 25 pti (14 partite), Ego Siena 22 (14), Raimond Sassari 21 (13), Pressano 18 (14), Cassano Magnago 17 (14), Bolzano 17 (13), Acqua&Sapone Junior Fasano 14 (14), Alperia Merano 13 (13), Brixen 13 (14), Sparer Eppan 13 (14), Trieste 12 (14), Santarelli Cingoli 8 (14) Banca Popolare Fondi 6 (14), Teamnetwork Albatro 5 (13), Salumificio Riva Molteno 2 (14)

(foto: Serena Viggiano)

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi