Serie A Beretta femminile: Salerno e Oderzo in scioltezza, prima vittoria stagionale per Leno

Jomi Salerno e Mechanic System Oderzo: missione compiuta. Il sabato della 3^ giornata di Serie A Beretta femminile consacra il perfetto inizio di campionato di campane e venete, ma riserva anche soddisfazione e punti importanti per il Leno, corsaro sul campo delle Guerriere Malo. Il tutto, aspettando di completare domani il quadro con gli incontri in casa di Brixen Sudtirol e Alì-Best Espresso Mestrino.

Nella partita più attesa del terzo turno, la Mechanic System Oderzo è promossa alla prova di maturità sul difficile campo dell’AC Life Style Erice. La squadra di Cavallaro vince 24-22 (p.t. 11-7), meritando nel complesso i due punti e dando dimostrazione di compattezza anche nei minuti finali, i più difficili del match con le trapanesi che avevano tentato l’assalto al pareggio. Avanti 17-11 al 42’ con una girella splendida di Costa, le opitergine sanno incassare anche quando Barreiro insacca alle spalle di Meneghin il momentaneo 16-19 e un attimo dopo sciupa in pallonetto la palla del possibile -2. È ancora Barreiro dai 7m a tenere accese le speranze di Erice a 1’30’’ dalla fine sul 23-21. Speranze spente dal pallonetto con cui Di Pietro fredda Iacovello e chiude i giochi. Nel finale non accade più nulla. Oderzo tiene invariato il suo ritmo e centra la terza vittoria in altrettante uscite stagionali.

Decisamente più agile il 35-13 (p.t. 16-5) con cui la Jomi Salerno manda agli archivi la pratica Ariosto Ferrara al Pala Palumbo. Partita senza storia. Subito 3-0 di Salerno con Napoletano, a cui Gomez e Romeno fanno seguire il 7-2 al 13’ e il 10-3 con 10’ da giocare prima dell’intervallo. Non accade praticamente null’altro. Salerno gestisce, Ferrara fa una enorme fatica a trovare la via del gol. Bisognerà attendere il 53’ per la doppia cifra delle emiliane con Marrochi, autrice del 30-10. Le risponde prontamente Dalla Costa per il 31-10, ma è solo statistica fino al definitivo 35-13.

Pari vietato ai deboli di cuore tra Cellini Padova e Nuoro, che finisce 35-35 (p.t. 18-15) con un rocambolesco botta-risposta nei secondi finali. Nuoro s’illude due volte di poter piazzare il colpaccio: prima con Satta, autrice del 35-34 a 41’’ dalla fine e poi, un attimo dopo il pari di Vanessa Djiogap, con Notarianni che tutta sola davanti al portiere avversario spara fuori. Ci sarebbe spazio anche per un contrattacco ulteriore di Padova, ma una gestione della palla confusionaria da ambo le parti non riserva altri sussulti. Tante reti, in una sfida in cui le difese non brillano. Padova inizia meglio: la mattatrice è Eghianruwa, con 14 reti top scorer del match e protagonista nel 6-3 iniziale. La replica isolana è affidata a Radovic (11) e Satta (13), ma al 25’ le patavine conducono 17-13 e vanno al riposo sul +3. Al 50’ con il pareggio di Nuoro sul 27-27. Poi il sorpasso, in più occasioni e fino al 32-30 con Radovic che al 53’ spaventa le ragazze di Demeny. È il preludio ad un finale da batticuore. Un punto per parte.

Prima vittoria in campionato per Leno, che ferma la corsa vincente delle Guerriere Malo. Dopo due successi consecutivi, le neo-promosse vicentine devono arrendersi in casa alle avversarie lombarde, apparse più concentrate durante tutta la durata del match. Finisce 28-25, con Leno già in vantaggio 16-12 dopo i primi 30’. Le ragazze di Bravi hanno il merito di accelerare subito sul 10-6 con Pedrotti (7) e di mantenere saldamente le mani sull’incontro nonostante gli assalti di Malo nel corso del secondo tempo. Di Losco il -1 al 38’, ma Leno fugge via ancora una volta fino al 25-20. Ancora Losco riaccende la fiamma della speranza delle venete (26-25), spenta prontamente dalle reti prima di Costanzo dalla linea dei 7m, poi di Pedrotti per chiudere definitivamente i conti.

La 3^ giornata della Serie A Beretta femminile sarà completa domani, quando alle ore 17:00, in diretta su Eleven Sports, andranno in scena altri due incontri: Brixen Sudtirol affronta Cassano Magnago, l’Alì-Best Espresso Mestrino è di scena al Pala Lissaro contro la Santarelli Cingoli.

GIORNO

PARTITA

RISULTATO

MATCH REPORT

26 settembre

AC Life Style Erice – Mechanic System Oderzo

22-24

Download PDF

26 settembre

Cellini Padova – Nuoro

35-35

Download PDF

26 settembre

Jomi Salerno – Ariosto Ferrara

35-13 

Download PDF

26 settembre

Guerriere Malo – Leno

25-28

Download PDF 

27 settembre

Brixen Südtirol – Cassano Magnago

 

 

27 settembre

Alì-Best Espresso Mestrino – Santarelli Cingoli

 

 

La classifica aggiornata:

Jomi Salerno 6 pti, Mechanic System Oderzo 6, Brixen Sudtirol 4*, Alì-Best Espresso Mestrino 4*, Guerriere Malo 4, AC Life Style Erice 3, Leno 2, Cellini Padova 1, Nuoro 1, Ariosto Ferrara 1, Cassano Magnago 0*, Cassa Rurale Pontinia 0, Santarelli Cingoli 0*
*una partita in meno

 

foto Mario Gherlenda

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi