Serie A Gold. La crisi della Pallamano Rubiera non ha fine, contro il Carpi arriva la quarta sconfitta consecutiva.

Serie A Gold
CARPI – VIKINGS RUBIERA 29-21 (p.t. 13-7)
CARPI: Hai Frej Sa., Hai Frej Se., Monzani, Mejri, Ben Hadj Ali, Serafini, Soria 2, Nocelli, Carabulea 2, Kasa 7, Coppola 13, Dalolio, Beltrami 1, Sortino 1, Ceccarini 3. All.: Serafini
VIKINGS RUBIERA: Voliuvach, Rivi, Bartoli D., Benci 1, Bortolotti 3, Pagano 5, D’Benedetto, Naghavialhosseini 4, Cavina 1, Bartoli R. 2, Hila 1, Giovanardi, Strada 1, Bonassi, Boni 1, Pereira 2. All.: Galluccio.
ARB.: Castagnino e Manuele.
Note. Sette Metri: Carpi 3/3, Rubiera 2/2. Minuti di Esclusione: Carpi 10, Rubiera 8.

Quarta sconfitta consecutiva per Rubiera che di fatto abbandona la corsa per salvarsi senza passare dai Playout. La matematica dice che potrebbe ancora essere possibile ma la realtà è che in questo momento i Vikings sono entrati in un tunnel dove non si vede l’uscita. La squadra è sfaldata e sfiduciata, gioca senza lucidità e mostra una fragilità mentale imbarazzante. Tutta una serie di aspetti con non fanno dormire sonni tranquilli in ottica salvezza.
A Carpi è sempre la solita musica. I padroni di casa spingono forte all’inizio trascinati da uno straordinario Coppola e Rubiera va subito in difficoltà. Tanti, troppi errori, banalità generali e grande confusione. Finisce 13-7 il primo tempo. Un vantaggio che si confermerà nella ripresa.
Carpi vince meritatamente, Rubiera ancora una volta in questa stagione mostra tutti i suoi limiti.
Sabato arriva al PalaBursi l’Albatro Siracusa. A parte tutto quello che è successo nella gara di andata che da solo dovrebbe bastare per fare giocare ai rubieresi questa partita con il coltello tra i denti, è evidente che per cercare di ritrovare la retta via e soprattutto l’entusiasmo perso per strada e ricaricarsi in vista dei play-out sarebbe fondamentale prendersi la vittoria.

Così la 23^ giornata di Serie A Gold
Cassano Magnago-Raimond Sassari 28-29
Albatro Siracusa-Fondi 26-20
Campus Italia-Romagna 29-23
Conversano-Junior Fasano 31-22
Bozen-Brixen 25-25
Carpi-Vikings Rubiera 29-21
Pressano-Merano 21-25

Classifica
Brixen 42; Conversano 37; Merano 36; Junior Fasano 35; Raimond Sassari 33; Pressano e Bozen 25; Cassano Magnago 23; Fondi 16; Albatro Siracusa* 15; Vikings Rubiera* 11; Carpi e Campus Italia 9; Romagna 4.
*Una partita da recuperare