SERIE A GOLD MASCHILE: IL RITORNO IN CAMPO COINCIDE CON LA CHIUSURA DEL GIRONE DI ANDATA

Assegnata nelle scorse settimane la Supercoppa Italiana, conquistata dalla Raimond Ego Sassari, per le 14 squadre partecipanti al massimo campionato di Serie A Gold maschile è tempo di rituffarsi in campo.

 

In scena la tredicesima ed ultima giornata del girone di andata, un turno tuttavia spezzettato che vedrà impegnate nel weekend soltanto otto compagini: rinviate, difatti, al 24 Gennaio le sfide Macagi Cingoli – Raimond Ego Sassari e Brixen – Trieste, mentre il match tra Carpi e Cassano Magnago andrà in scena Martedì 16 Gennaio. Bisognerà, dunque, attendere per vedere in campo Alessio Moretti, in forza agli amaranto ed attuale miglior marcatore della competizione con un bottino personale di 92 segnature. Da segnalare alcuni movimenti in entrata ed in uscita in alcune delle squadre ferme nel weekend: nella fila del Trieste si registra l’arrivo del portiere classe ’88 Facundo Garcia, mentre nel roster del Carpi arriva Tiago Marques Costa, terzino sinistro proveniente dallo Sporting Clube da Horta. Ai saluti, invece, Tzouro Mougits.

 

Ad aprire le danze saranno Secchia Rubiera e Teamnetwork Albatro. Per la squadra di Alessandro Fusina, la gara tra le mura amiche è una ghiotta occasione per conquistare punti importanti ed allontanarsi dalla zona playout. I Vikings hanno ingaggiato per il resto della stagione di Serie A Gold l’atleta camerunense Hyler Bikim Bi Ndjee,  ventisettenne terzino/centrale che arriva dalla squadra del Al Shabab, in Kuwait. Il Rubiera si troverà di fronte un coriaceo Albatro, anch’esso rinforzatosi in corso d’opera con l’arrivo del pivot Adel El-Sabbagh. Il fanalino di coda Pressano, sulla cui panchina non siederà più Fadanelli, è invece alla ricerca della prima vittoria stagionale e riceverà uno Sparer Eppan in ottima forma, reduce da due successi consecutivi che hanno allontanato la squadra di Forer dai bassifondi della graduatoria.

 

 

Conversano e Bozen si affrontano in un match delicato e fondamentale ai fini della zona playoff. Rispettivamente in quinta ed in quarta posizione, per i pugliesi un successo garantirebbe proprio l’aggancio in classifica ai diretti avversari, mentre per Turkovic e compagni significherebbe allungare ancor di più le lunghezze nei confronti della squadra allenata da Tarafino.

 

Senza dubbio, il big match della giornata è tra le squadre – insieme al Brixen – appaiate in vetta alla classifica con, ovvero Alperia Black Devils e Sidea Group Junior Fasano. La vincitrice della sfida si forgerà del titolo di Campione d’ Inverno. In campo le principali bocche da fuoco dei due team, ovvero Marko Knezevic per i pugliesi (secondo nella speciale classifica dei marcatori con 91 realizzazioni) e Juan Pablo Cuello per il Mera. La squadra allenata da Prantner dovrà fare a meno, tuttavia, dell’ infortunato Fadanelli.

 

Insomma, gli ingredienti per un vibrante weekend di pallamano ci sono tutti.

 

Foto: Isabella Gandolfi | FIGH