Serie A Gold. Pallamano Rubiera, Vikings ko nel recupero in casa del Cassano Magnago.

Serie A Gold
CASSANO MAGNAGO – VIKINGS RUBIERA 33-24 (p.t. 16-14)
CASSANO MAGNAGO: Monciardini, Riva, Moretti, Lazzari 3, Saitta 6, Labruna 1, Branca 2, Bassanese 1, Salvati 1, Kabeer 2, Borghi, Dorio 3, Visentin, Mazza 10, Savini 4, Acranini. All.: Bellotti.
VIKINGS RUBIERA: Voliuvach, Salati, Bartoli D. 2, Bortolotti, Pagano 4, D’Benedetto 4, Panettieri, Cavina, Bartoli R. 2, Hila 5, Strada 1, Bonassi 1, Oleari, Patroncini, Boni, Pereira 5. All.: Galluccio.
Arb.: Castagnino e Manuele.
Note. Sette Metri: Cassano Magnago 6/7, Rubiera 1/4. Minuti di Esclusione: Cassano Magnago 12, Rubiera 16. Rosso per proteste a Davide Bartoli al 49° e all’allenatore Luca Galluccio al 57°.

Nel recupero della 13ma giornata di andata Rubiera cede in terra lombarda al Cassano Magnago che guadagna così la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia.
Vikings dai due volti: fino alla metà della ripresa la squadra di Galluccio gioca alla pari con i padroni di casa. Poi però sul 17-16 negli ultimi 15 minuti si assiste ad un totale blackout dei rubieresi che subiscono un parziale di 16-8 che porta al risultato finale di 33-24. Parziale condizionato dal pessimo arbitraggio della coppia Castagnino/Manuele che ha fatto di tutto per destabilizzare la partita e Rubiera non è stata attenta ad evitare di farsi innervosire (tante esclusioni per proteste più i cartellini rossi a Davide Bartoli e all’allenatore Galluccio).
Al di là dell’arbitraggio Rubiera non può però permettersi di gettare al vento la partita per le proteste verso fischiate assolutamente cervellotiche e le provocazioni di qualche tesserato avversario.
Continua quindi il mal di trasferta dei Vikings che lontano dal PalaBursi non riescono a trovare lo stesso spirito e la stessa determinazione che invece ha permesso di fare risultati importanti di fronte al proprio pubblico.
Nel weekend riprende ufficialmente il campionato: i Vikings saranno ancora in trasferta, questa volta a Sassari per affrontare il Raimond.

Classifica
Brixen 29; Conversano 23; Merano 22; Fasano 21; Bozen 20; Pressano 19; Raimond Sassari 17; Cassano Magnago 15; Albatro Siracusa 13; Fondi 10; Carpi e Campus Italia 5; Vikings Rubiera 4 (-5); Romagna 2.