Serie A Gold: Rubiera da applausi al PalaBursi, miglior prestazione della stagione contro i campioni d’Italia del Conversano.

Serie A Gold
VIKINGS RUBIERA – CONVERSANO 28-24 (p.t 15-11)
VIKINGS RUBIERA: Voliuvach, Salati, Bartoli D., Benci, Bortolotti, Pagano 4, D’Benedetto 5, Cavina 1, Bartoli R., Hola 1, Strada, Bonassi, Oleari 4, Patroncini 2, Boni, Pereira 11. All.: Galluccio.
CONVERSANO: Di Giandomenico, Alfarano, Sciorsci, Di Maggio, Pauloni 2, Degiorgio 3, Brantsch, Souid 3, Possamai 3, Marrochi 4, Iachemet 7, Wrobel 2, Lupo. All.: Tarafino.
ARB.: Merisi e Pepe
Note. Sette Metri: Rubiera 3/5, Conversano 3/5. Minuti di Esclusione: Rubiera 8, Conversano 2.

Chi ci avrebbe scommesso un centesimo alzi la mano… Per Rubiera il pronostico sembrava chiuso al cospetto dei campioni d’Italia del Conversano e invece i Vikings pescano dal cilindro la miglior prestazione stagionale e conquistano meritatamente una vittoria “impossibile”. Il PalaBursi è ancora una volta un fattore che fa sbaragliare le cose. Probabilmente Conversano sottovaluta la situazione, ma i meriti di Rubiera sono tantissimi. Lo dimostra anche il fatto che, a parte i minuti iniziali, sono sempre i Vikinghi a tenere la testa avanti anche con margine abbastanza rassicurante. Conversano arriva a meno uno in una sola occasione, sul 10-9, per il resto Rubiera non va mai sotto le tre reti di vantaggio. Difesa di grande intensità con un Voliuvach spesso insuperabile, e in attacco raziocinio e attenzione, con D’Benedetto che pesca un paio di jolly da campione e Pereira che è un treno lanciato (alla fine 11 timbri per l’Italia brasiliano).
Finisce 28-24. Successo strameritato per Rubiera che lancia anche un segnale: nonostante la penalizzazione i Vikings possono ancora lottare per evitare i play-out.
“Ho chiesto alla mia squadra di fare un salto di qualità perché so che questa squadra vale di più – commenta il tecnico Luca Galluccio – ma onestamente non mi aspettavo una risposta come questa, ben oltre quello che immaginavo. La dimostrazione che la classifica, a netto della penalizzazione, è buciarda.a.dobbiao trovare continuità”.
Sabato altra Mission Impossible per la squadra rubierese: al PalaBursi arriva l’imbattuta capolista Brixen dell’ex Versakovs.

Il programma dei recuperi dei Vikings
Vikings Rubiera-Pressano mercoledì 21 dicembre
Cassano Magnago-Vikings Rubiera mercoledì 11 gennaio

Classifica
Brixen 27; Conversano e Junior Fasano 21; Merano 20; Bozen 18; Pressano* 16; Raimond Sassari 15; Cassano Magnago* e Albatro Siracusa 13; Fondi 10; Campus Italia 5; Vikings Rubiera**(-5) e Carpi 3; Romagna 2.
*Partite da recuperare