Serie A Gold. Vittoria Stregata, Pallamano Pressano sconfitto di 1 rete al Palavis.

Sembra una maledizione, invece è la realtà. La Pallamano Pressano Cassa di Trento finisce sconfitta ancora una volta per 1 gol, ancora una volta al Palavis. I gialloneri rimediano il sesto stop stagionale in sette giornate, questa volta lottando come leoni fino alla fine contro la formazione siciliana del Teamnetwork Albatro Siracusa che passa sul campo lavisano per 24-25 e festeggia due punti fondamentali. Dall’altra parte del campo scoramento nelle file dei ragazzi di Alain Fadanelli, che non riescono a trovare il bandolo della matassa per girare una stagione stregata: ancora una volta solo un gol di differenza condanna la squadra trentina a rimanere in ultima posizione in classifica, senza vittorie dopo 7 turni di massima serie. Ora tre settimane di pausa dedicata alle nazionali servirà ai gialloneri per leccarsi le ferite e cominciare la seconda parte di campionato con un piglio decisamente diverso.

La chiamata a raccolta del pubblico giallonero si fa sentire: il Palavis ruggisce e spinge un Pressano positivo quanto basta in avvio; le difese la fanno da padrone, i gol tardano ad arrivare ma il primo allungo è firmato Siracusa che si porta 5-8 a metà primo tempo. I gialloneri però non si scompongono, reagiscono e rientrano chiudendo la prima frazione sul 12-13. La ripresa si apre con Siracusa in accelerazione: Ebeye e compagni vanno avanti 13-16 ma Pressano non ci sta. Doppietta di Mizzoni, poi due reti di Fraj e le parate di Loizos ribaltano tutto, 18-17 per Pressano che torna in vantaggio per la prima volta dal primo minuto di gioco. L’aria è incandescente, Hamouda si scatena e fa 19-17, poi ancora il tunisino per il 20-18 ma manca ancora moltissimo. Pressano spreca due palloni del +3 in superiorità numerica e prende due contropiedi che garantiscono a Siracusa il pareggio, 20-20.

Ultimi dieci minuti di battaglia; comincia a parare anche Hermones, gli ospiti ritornano avanti 22-23, poi 23-25. Pressano sbaglia il rigore del -1, il tempo stringe, poi il gol del 24-25 arriva ma gli ultimi due minuti registrano troppi errori e Siracusa porta a casa con i denti la vittoria, lasciando di sasso una Pallamano Pressano sempre più in difficoltà.

Serie A Gold – 7^ giornata di andata

Pressano – Albatro Siracusa 24-25 (p.t. 12-13)

Pressano: Facchinelli, Moser M., Villotti, D’Antino 3, Rossi F. 3, Mazzucchi, Hamouda 7, Pilati, Folgheraiter, Moser N., Loizos, Gazzini, Mizzoni 5, Luchin, Fraj 6, Piffer. All. Fadanelli

Albatro Siracusa: Souto Cueto 1, Ebeye 8, Marino 1, Sciorsci 1, Zungri, Cantore, Pauloni 3, Vinci 3, Vinci 5, Martelli, Nemeth 6, Murga, Hermones, Crotti, Ganz. All. Cuzzupè

Arbitri: Limido-Donnini

Gli altri risultati della giornata

Merano – Rubiera 26-22

Conversano – Cingoli 40-32

Appiano – Cassano M. 26-25

Trieste – Sassari 30-35

Brixen – Carpi 25 ottobre per gli impegni di Coppa Europea di Brixen

Bolzano – Fasano 15 novembre per gli impegni di Coppa Europea di Fasano

La classifica aggiornata

Conversano 12, Cassano M., Brixen, Merano e Bolzano 10, Fasano 8, Sassari e Siracusa 6, Cingoli, Carpi, Appiano e Trieste 4, Pressano e Rubiera 1.