Serie A1 femminile. Amara sconfitta per Mezzocorona in quel di Prato.

Sconfitta di misura per il Mezzocorona sabato sera sul campo del Tusche Prato, nella prima giornata del girone di ritorno del campionato serie A1 femminile. Alle trentine non è bastata una super Aurora Gislimberti (11 reti per lei e top scorer dell’incontro) per conquistare due punti che sarebbero stati più che preziosi per allontanarsi in maniera forse decisiva dall’ultimo posto in classifica (che significa retrocessione diretta) e restare sulla scia delle formazioni che potrebbero addirittura ambire ad uscire dalla zona play out. Un vero peccato, anche perché il match era assolutamente alla portata delle rotaliane, sebbene le toscane padrone di casa, pur prive della loro miglior marcatrice Charity Iyamu, abbiano sempre tenuto la testa avanti, dimostrando forse una maggior determinazione nel voler conquistare l’intera posta in palio.

La partita. Dopo una prima fase di studio reciproco in cui il risultato rimane in sostanziale equilibrio, verso la metà del primo tempo Prato prova la fuga portandosi sul + 4, massimo vantaggio del match, trascinata dal terzino Beatrice Borrini, in quella fase implacabile dai 9 metri. Mezzocorona però non si scompone e con un parziale di 4 reti a 1 si riporta subito a ridosso delle avversarie per poi andare ad impattare il punteggio al 29esimo. Un penalty a tempo scaduto permette alle toscane di Coach Valentina Megli di chiudere il tempo in vantaggio di un gol.

La ripresa è all’insegna dell’equilibrio più totale, con le trentine che però si ritrovano sempre ad inseguire e che, una volta raggiunto il pari, non riescono mai ad effettuare il contro sorpasso. L’incontro è vibrante, ma anche condito da diversi errori da ambo le parti, segno di una palpabile tensione che permea il gioco di entrambe le formazioni. La svolta al 25esimo quando, sul risultato in parità (20-20) Prato allunga portandosi sul + 2. Le ragazze di coach Boev reagiscono e con Julia Faig accorciano nuovamente le distanze quando mancano tre minuti alla fine. Ci sarebbe tutto il tempo per recuperare, ma un’importantissima rete di Gaia Rubbino a poco più di un giro di lancette dal suono della sirena spegne di fatto le speranze del Mezzocorona, che riesce solo a portarsi sul 23- 22 finale con l’ultima rete di Aurora Gislimberti.

 

Serie A1 femminile Regular Season– 1^ giornata di ritorno

Tusche Prato – Mezzocorona 23-22 (p.t. 12-11)

Tusche Prato: Rubbino 1, Micotti M 3, Amerighi 1, Micotti R., Borrini 6, Della Maggiora, Niccolai, Blaj, Barbieri 2, Rossi 5, Martinelli 1, Ucchino 4, Felet, D’Avossa. All. Valentina Megli.

Mezzocorona: Wiederhofer E., Terrana, Gislimberti 11, Faig 6, Plattner, Ratsika, Demattio, Battisti, Dalla Valle 3, Mazzucchi, Verones 1, Italiano, Wiederhofer J., Pilati, Campestrini 1, Buratti. All. Nikolay Boev.

 

Altri risultati

AC Life Style Erice – Cassa Rurale Pontinia 22-27

Starmed TMS Teramo – Cellini Padova 28-41

Casalgrande Padana – Jomi Salerno 24-35

Cassano Magnago – Alì-Best Espresso Mestrino 28-26

Brixen Sudtirol – Securfox Ferrara 36-25

 

La classifica aggiornata

Cassa Rurale Pontinia 22 p.ti, Jomi Salerno 21, AC Life Style Erice 18, Brixen Sudtirol 17, Cassano Magnago 14, Casalgrande Padana 12, Cellini Padova 11, Securfox Ferrara 10, Tusche Prato 10, Mezzocorona 5, Alì-Best Espresso Mestrino 2, Starmed TMS Teramo 2.