Serie A1 Femminile. Jomi Salerno troppo forte, Alì-Best Espresso Mestrino al tappeto al PalaPalumbo.

Un Alì-Best Espresso Mestrino spuntato gioca con coraggio e al meglio delle proprie possibilità, ma non riesce a impensierire la Jomi Salerno che vince in scioltezza la sfida del PalaPalumbo.

PRIMO TEMPO: MESTRINO CORAGGIOSO, SALERNO PAZIENTE
Nel primo tempo Mestrino trova la via del gol con Pugliese, ottimamente assistita da Stefanelli, mentre la difesa gialloverde riesce in qualche modo a limitare l’attacco delle campane: al 5’ il tabellone segna 3-2. Purtroppo, senza i terzini tiratori Kirillova (rottura del crociato anteriore del ginocchio destro, stagione finita) e Lain (motivi personali), Mestrino fatica a trovare sbocchi offensivi concreti, e Salerno ne approfitta punendo quasi ogni errore in attacco delle mestrinesi: Calzado De Toro mette l’8-2 al 13’. Le gialloverdi però reagiscono, e Rauli guida le compagne a un mini break di 2-4 che riduce lo svantaggio a 4 reti (10-6 al 22’). Salerno con pazienza ricostruisce il gap registrando la difesa, che fino all’intervallo concede solo altre due reti a Mestrino: si va al riposo sul 15-8.

SECONDO TEMPO: SALERNO DILAGA, MESTRINO AFFONDA
La ripresa si apre come si era chiuso il primo tempo, con Salerno che preme a fondo sull’acceleratore per sbrigare al più presto la pratica: il trio Manojlovic-Squizziato-Stettler porta le padrone di casa sul +10 (19-9 al 35’). Jevremović e Pugliese accorciano, ma le salernitane rispondono e Squizziato firma il 22-11 al 39’. L’esclusione di Stellato permette a Mestrino di recuperare due reti con rauli e Stefanelli, ma una volta ristabilita la parità numerica Salerno riprende a macinare gioco: Squizziato è incontenibile e a poco servono le reti di Campagnaro e Stefanelli (26-15 al 49’). La pressione di Napoletano e compagne non accenna a diminuire e le padrone di casa hanno vita facile nel condurre il gioco, con Mestrino che manda a segno le giovanissime Piva (alla prima rete in A1) e Gloria Chiarotto (29-18 al 55’). Nel finale sono le gialloverdi a chiudere il referto con le reti di Stefanelli e Dalle Fusine: il match termina 31-20.

MATCH ANATOMY: GLORIA CHIAROTTO
«Abbiamo sofferto abbastanza le assenze, però stiamo lavorando per avere una squadra compatta e unita, integrando qualche elemento dalle giovanili ma senza dimenticare le ragazze che sono a casa», è il commento del pivot mestrinese Gloria Chiarotto al termine del match. «Stasera è mancata subito un po’ di fiducia da parte di tutte, eravamo deluse dall’andamento delle ultime partite ma abbiamo cercato comunque di dare il massimo. Ce la metteremo tutta per risalire in classifica, noi non molliamo e speriamo che anche la fortuna torni a sorriderci».

NEXT MATCH: MESTRINO-FERRARA
Sabato prossimo Mestrino torna tra le mura amiche del PalaLissaro per affrontare l’Ariosto Ferrara, altro impegno ostico per le gialloverdi che hanno però l’obbligo di provare a fare punti che stanno diventando sempre più fondamentali.

IL TABELLINO
JOMI SALERNO – ALÌ-BEST ESPRESSO MESTRINO 31-20 (p.t. 15-8)
JOMI SALERNO: Lolli, Stellato 1, Dalla Costa 4, Rossomando, Calzado De Toro 4, Squizziato 8, Formato, Di Giugno (p), Stettler 3, Bajciova 1, Manojlovic 8, Napoletano 2, Chianese, Pinto Pereira (p), Lauretti Matos. All. Francesco Ancona.
ALÌ-BEST ESPRESSO MESTRINO: Dalle Fusine 3, Stefanelli 4, Rubin, Galvan, Anziliero, Dyulgerova (p), Piva 1, Gl.Chiarotto 1, Jevremović 1, Bucur, Gi.Chiarotto (p), Campagnaro 1, Shima (p), Pugliese 5, Rauli 4. All. Valeria Flores Huerta.
Arbitri: Giovanni Fato e Luigi Guarini.