Serie A2: Pizzikotto cerca continuità a Monteprandone

La prima vittoria stagionale conquistata sette giorni fa nel match casalingo contro il Chiaravalle deve essere il punto di partenza per una stagione da protagonista della Pizzikotto Rubiera dopo aver cominciato l’annata con un paio di sconfitte. Ma per dare continuità a quel risultato serve una prestazione importate in trasferta a Monteprandone, in provincia di Ascoli. Una squadra, quella marchigiana, probabilmente inferiore dal punto di vista tecnico ma che in casa rappresenta comunque sempre un ostacolo difficile da affrontare, anche e soprattutto per una squadra, quella rubierese, che storicamente ha difficoltà ad affrontare con la giusta energia e “cattiveria” partite come questa soprattutto lontano da casa propria. Insomma quello che si chiede alla squadra e che lo stesso mister Marco Agazzani si augura di vedere è una prova di maturità da parte del gruppo, che non sottovaluti l’avversario ma anzi lo affronti con il giusto piglio per strappare una vittoria che significherebbe tanto, forse più di quello che possa sembrare visto che siamo ancora nella primissima parte di stagione, nella rincorsa al quinto posto della classifica (che, ricordiamo, è l’ultimo posto utile per mantenere la categoria il prossimo anno). Monteprandone-Pizzikotto Rubiera si gioca alle 18 e sarà arbitrata dalla coppia Kurti-Maurizzi.

Così la 4^ Giornata Serie A2/Girone C
Carrara-Faenza sabato 28/10 ore 15,30
Monteprandone-Pizzikotto Rubiera sabato 28/10 ore 18,00
Ambra-Rapid Nonantola sabato 28/10 ore 18,00
Parma-Poggibonsese sabato 28/10 ore 19,00
Bastia Umbra-Massa Marittima domenica 29/10 ore 15,30
Chiaravalle-Camerano domenica 29/10 ore 18,00

Classifica

Rapid Nonantola, Faenza e Parma 6; Poggibonsese, Ambra e Carrara 4; Pizzikotto Rubiera e Massa Marittima 2; Monteprandone e Chiaravalle 1; Camerano e Bastia Umbra 0.