Serie A2M, al via il girone C. Le impressioni di Marcello Fonti, tecnico del Teramo

Comincerà sabato 6 ottobre il cammino delle nove compagini impegnate nel girone C del campionato Nazionale di Serie A2 maschile di pallamano. Con due settimane di ritardo rispetto agli altri due gironi, dovute al ridotto numero di squadre, le formazioni impegnate dall’ Abruzzo sino alla Sicilia scenderanno in campo per darsi battaglia ed evitare l’ ultima posizione in classifica al termine della stagione, che varebbe la retrocessione in Serie B.

Si comincerà dal match che vedrà i siciliani del TH Alcamo ospitare la Pallamano Benevento. La compagine di casa allenata da Randes ha già affrontato in passato i sanniti, le carte in tavola sono tuttavia cambiate dunque match aperto ad ogni tipo di pronostico. L’ Alcamo potrà contare sull’ apporto del nuovo arrivato Deodato tra i pali e sull’ esperto centrale Gottuso, dall’ altro lato Benevento che si presenterà con un nuovo straniero, il portoghese Hugo Silva, e il nuovo allenatore argentino Munoz.

Un’ altra siciliana, l’ Enna, farà invece visita al Putignano. Ai pugliesi non dispiacerebbe ripetere l’esperienza di qualche mese fa a Borgo San Lorenzo, dove hanno preso parte alla Final Eight per la promozione in Serie A1, ma troveranno di fronte un Enna combattivo disposto a vender cara la pelle.

Debutto casalingo per la Darwin Tech Mascalucia contro i campani del ‘ Valentino Ferrara ’. Il team di Cardaci nel precampionato ha già mostrato una buona condizione fisica, ma anche le qualità tecniche dei nuovi arrivati Alessandro Vasquez e Alessio Lo Bello che si sono integrati al meglio in squadra. Roster giovane per mister Oriani del ‘ Valentino Ferrara ’ che cercherà di ben figurare all’ esordio e di strappare punti alla compagine siciliana.

Chiude il quadro della giornata l’ incontro tra Amolaterra Handball Lanzara e Lions Teramo. Debutto storico per la compagine salernitana del Lanzara che per la prima volta nella propria storia sportiva si appresta ad affrontare un campionato Nazionale risultando anche l’ unica compagine del girone neopromossa dalla Serie B. Discorso diametralmente opposto per il Lions Teramo, uno dei top team della passata stagione retrocesso dalla massima serie, e che può contare su un roster di tutto rispetto.

“ Personalmente non conosco molto bene il girone meridionale – dichiara Marcello Fonti, tecnico del Lions Teramo – solitamente abbiamo incontrato al massimo squadre pugliesi dunque sarà curioso ed interessante affrontare questa stagione e nuove formazioni.

Ci presentiamo a questo campionato con un buon gruppo, un mix di esperti e di ragazzi giovani che hanno tanta voglia di dare e di dimostrare. Due anni fa abbiamo disputato questo campionato, siamo stati promossi, ed ora siamo nuovamente in A2, cercheremo di fare del nostro meglio, senza pressioni, con tanta tranquillità e col chiaro intento di far fare esperienza ai talentuosi ragazzi che abbiamo nel roster.

Non conosco la Amolaterra Handball Lanzara, sappiamo che la compagine salernitana ha disputato nella passata stagione un ottimo campionato conquistando la promozione in Serie A2, e che inoltre possono vantare un bellissimo e caloroso pubblico. Arriveremo a Salerno determinati a fare bene e il campo darà il verdetto finale ”.

Turno di riposo, infine, per la compagine campana dell’ Atellana.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi