Serie B Drago. Alcamo chiude l’anno con la terza vittoria consecutiva, largo successo sul Messina.

Nona formazione diversa per l’ Alcamo Pallamano a Messina in questa stagione, terza vittoria consecutiva per il sette ldi Benedetto Randes che nonostante il robusto turnover rispetto alla partita precedente di Ragusa con Scicli va sul velluto contro i giovani e volenterosi ragazzi di D’Arrigo, che solo nel turno precedente avevano perso di misura con il Villaurea Palermo.

Partita praticamente chiusa dopo 10 minuti di gioco, con Alcamo subito avanti sul 6-1 per poi chiudere la prima frazione di gara sul 19-8.
Dopo un mese Benedetto Randes ritrova Lipari in serata di Grazia e uno scatenato Saitta imprendibile per tutti in contropiede, difesa praticamente impenetrabile al centro per il ragazzi del Messina che trovano le prime reti del match dall’ala con Bonanno, il migliore dei suoi.
Senza Giacalone, Saullo, Rimi, Duca, Trovato ed Esposito l’ assetto della formazione Alcamese ha visto al centro Vincenzo Giorlando dettare i tempi dei suoi in attacco, con il Jolly Alcamese a guidare i suoi da bravo capitano, mentre in grande spolvero Gaspare Vaccaro, autore di una prestazione impeccabile a pivot, il solito Chrimatopoulos ha dato  sicurezza a tutta la difesa tra i pali della sua porta.
Non si può invece non parlare  della vera notizia di giornata, il ritorno in campo contemporaneamente di Vincenzo Randes e di Aleandro Fagone, lontani  dai campi di gioco per motivi diversi e ieri nuovamente sul 40×20 del Pala Mili, poco più di 20 minuti di gioco per entrambi, una delizia per i palati fini.
Cinque Reti per l’ ex nazionale junior, regia impeccabile e assist al Bacio per Fagone a sette mesi dall’ operazione al crociato, finisce 46-15, con in campo anche il Giovane Groppuso, con Dattolo e Pizzitola in evidenza e alla ricerca della migliore condizione in vista della Final 4 di Coppa Sicilia che si giocherà ad Alcamo il prossimo 8 Gennaio.
Quindi da Martedi subito al lavoro, nessuna lunga pausa per le festività natalizie come da tradizione, l’imperativo ora  avere tutta la rosa al completo per Benedetto Randes per arrivare nella migliore condizione fisica e cercare così di tenere ad Alcamo la Coppa Sicilia vinta nella scorsa stagione.