Serie B Drago. La Pallamano Alcamo torna a vincere in campionato e lo fa nel derby con il Marsala.

Torna a Vincere L’ Alcamo Pallamano, e torna a farlo nel giorno del derby con il Marsala con la formazione Lilibetana che nel primo tempo era riuscita a mettere in grosso affanno la formazione Alcamese.

Benedetto Randes in un colpo solo rispetto la trasferta di Palermo perde Lipari, ancora una volta per motivi di lavoro e Saitta per squalifica, ma ritrova  Pino Giacalone e Fabio Saullo, con loro per pura coincidenza i fuori sede Gabriele Esposito e Daniele Cicirello rientrati ad Alcamo dalle città dove lavorano e studiano.
I giovani Marsalesi, con in campo i sempre verdi Stefano
Rallo e Vito Di Giovanni sono riuscìti a mettere in difficoltà Alcamo nella prima parte del primo tempo, con Alcamo lenta ed impacciata, con la formazione di Graziano Tumbarello capace di portarsi avanti anche sul più quattro sul 7-11.
Da quel momento la partita cambierà registro, Alcamo piazzera il break decisivo a cavallo tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo,6-0 il parziale a favore della squadra di casa, che prima pareggia 11-11 alla fine del primo tempo, per poi allungare sul 13-11 al ritorno in campo.
Alcamo è trascinata da un favoloso Giacalone e da Dattolo, con Duca a dettare i tempi, mentre Marsala deve dire grazie al suo portiere Vincenzo Parrinenello se alla fine il gap tra le due squadre sarà solo di quattro reti, con almeno sette parate decisive dai sei metri del promettente estremo Marsalese.
Proprio il rientrante Fabio Saullo, ottimo il suo match  dopo sei mesi lontano dal campo di gioco al pari di Giacalone e Cicirello ( finale di ritorno play off con l’ Aretusa), ha dato la marcia in più ad una squadra che ha visto giocare su buoni livelli anche  Filippo Trovato e Giuseppe Pizzitola, mentre nel momento decisivo del secondo Tempo Jannis Chrimatopoulos ha blindato la porta di Alcamo, con la formazione di Benedetto Randes che arriverà ad avere anche sette reti di vantaggio.
Nel Marsala da segnalare le buone prove dei suoi ragazzini terribili Valerio Di Giovanni e Luca Rallo, che insieme a Salvatore Torrente,  sono stati i migliori della formazione lilibetana, che nel finale con un mini break di due reti ha ridotto il divario a sole  quattro reti, con il risultato finale di 26-22 per Alcamo.
Ora l’ultima giornata di ritorno con Alcamo chiamata ancora in trasferta, la terza in un mese, la seconda a Scicli, con il calendario che non ha dato certamente una mano alla formazione Alcamese, come il Comune che per l’ ennesima volta concede  il palazzetto di Via Verga per una fiera, con Alcamo Pallamano praticamente senza una palestra per allenarsi, con il Pala D’angelo ancora centro Vaccinale, mentre l’attiguo Pala Tenda viene Utilizzato dalle Società di Basket visto la perdurante chiusura per lavori del Pala Tre Santi, così la Pallamano, con tre impianti a disposizione si ritrova senza campo di allenamento per una settimana, alla vigilia di una partita decisiva per l’accesso alla Final 4 di Coppa Sicilia.