Serie B: la Polisportiva Gaeta si aggiudica il primo storico derby contro il Gaeta Sporting Club. Tra le due formazione termina 12-9.

Per chi legge il risultato ed è abituato a punteggi ben diversi, il primo derby storico tra formazioni seniores della città tra Polisportiva Gaeta 1931 e Gaeta Sporting Club potrebbe ricordare una sfida tra squadre di Calcio a 5.

 

Il 12-9 finale, come accade quasi sempre in partite di questo tipo, è stato invece frutto di molti errori da entrambe le parti, nervi tesi, forte pressioni per l’importanza dell’appuntamento con la storia, e due portieri che hanno abbassato la saracinesca a doppia mandata davanti alle loro porte

 

Ad aprire le danze è il Gaeta Sporting Club di coach Damiano Macera con la marcatura di Antonio Ciccolella ma la Polisportiva Gaeta 1931 di coach Viola risponde prontamente con Marco Gianni, padrone di casa viste le sue origini di Pontinia.

 

Andrea Panzarini riporta gli ospiti sul 2-1 ma Uttaro e Pantanella con tranquillità e freddezza ribaltano il risultato sul 3-2.

 

Poi è sfida aperta tra Roberto Monti da una parte ed Emanuele Cienzo dall’altra che chiudono letteramente la via del goal agli attaccanti avversari. Bisogna aspettare un penalty per assistere ad una nuova realizzazione, con Davide Ciccolella che non sbaglia dai 7 metri per il momentaneo 3-3.

 

Sono comunque troppi gli errori della Polisportiva che in controfuga e dai 6 metri potrebbe allungare il parziale, visto anche le numerose parate decisive di Monti e le occasioni avute ma il risultato non si schioda e sul finale di prima frazione è la grinta e la precisione del neoentrato Mitrano (29enne proprio nel giorno del derby) a fare la differenza ed il numero 17 biancorosso sigla una splendida doppietta che chiude i primi 30′ sul 5-3, mandando le squadre negli spogliatoi.

 

Nella ripresa ci si aspetta una reazione d’orgoglio di capitan Ponticella e compagni ma la Polisportiva Gaeta 1931 vuole la vittoria a tutti i costi e grazie a bomber Uttaro riesce a portarsi con 3 reti del giovane terzino sul più tranquillo 8-3.

 

La capolista però in difesa commette qualche fallo di troppo, gli animi si accendono ed il Gaeta Sporting Club con cinismo ne approfitta per accorciare sul -2 grazie ai sigilli di Davide Ciccolella, Antonio Ciccolella e Colacicco.

 

Coach Viola si gioca la carta del time out per spezzare il ritmo agli avversari e poco dopo la mossa risulta efficace perché Davide Pantanella riesce a trovare gli spazi giusti, segna anche dai 7 metri con freddezza ed i biancorossi di casa allungano nuovamente sul 10-6.

 

Sul finale i ragazzi di Macera provano il tutto per tutto con un pressing sfrenato su ogni palla ma la maggior esperienza dei vari Fiorenzano, Mitrano e Pantanella hanno la meglio. La Polisportiva Gaeta 1931 gestisce il vantaggio giocando con sagacia, la manovra in attacco è efficace, trova i pertugi giusto per battere un Cienzo in giornata di grazia e lentamente le lancette scorrono fino al triplice fischio dei signori Iele e Merone sul punteggio di 12-9 per i ragazzi di Coach Viola che festeggiano in campo il folto pubblico accorso al Palasport Marica Bianchi di Pontinia.

 

Con questo successo la Polisportiva Gaeta si conferma capolista solitaria ed imbattuta a punteggio pieno dopo 4 incontri disputati ed un allungo di +2 sulle inseguitrici Benevento e Lanzara e +4 sul team caro a patron Antetomaso.

 

Nel prossimo turno Usai e compagni dovranno affrontare l’insidiosissima trasferta in casa dell’Endas Capua di coach Pero Veraja grande ed indimenticabile protagonista della pallamano gaetana tra il fine degli anni 70 e l’ inizio degli ‘80

 

 

Polisportiva Gaeta – Gaeta Sporting Club 12-9

(Primo tempo 5-3)

 

Polisportiva Gaeta1931 : Monti Roberto, Noviello, Clima, Della Valle Antonio, Della Valle Fabio, Fiorenzano, Gianni 1,  Mitrano 2, Monti Antonio, Pantanella 4, Pasciuto, Pimpinella, Tavoletta, Usai, Uttaro 5, Valente. Uff. A: Antonio Viola.

 

Gaeta Sporting Club: Cienzo, Panzarini Claudio, Capomaccio, Ciccolella Antonio 2, Ciccolella Davide 4, Colacicco 1, Di Gregorio, Florio, Iorio, Macera Gianpiero, Maggiacomo, Panzarini Andrea 1, Ponticella, Puca, Purificato 1, Tiralongo. Uff.A: Vincenzo Lunardo. Uff. B: Macera Damiano. Uff. C: Medina Salvatore. Uff. D: Giampiero Armenio.