Serie B Maschile. Per la 2^ giornata di ritorno lo Scicli Handball Social Club pronto ad ospitare la Pallamano Marsala.

Scicli. Dopo la lunga sosta del campionato di serie B si riprende a giocare con la seconda giornata di ritorno che vede la squadra gialloverde allenata da Luigi Ciavorella ospitare la giovane e pimpante Pallamano Marsala, compagine allenata da Graziano Tumbarello.

E destino vuole che si riproponga il confronto tra le due squadre che hanno dato vita alla “finalina” della Coppa Sicilia la settimana scorsa in quel di Alcamo, con il successo dei gialloverdi che ha sancito un meritato terzo posto.

La gara di andata disputata presso il palazzetto di Erice si concluse con il netto successo della squadra sciclitana per 36-25.

Durante la settimana il gruppo ha lavorato in una clima di distensione ed entusiasmo senza tralasciare la concentrazione in vista dell’importante partita. Qualche atleta ha effettuato lavoro differenziato dovendo recuperare le noie muscolari evidenziate nell’ultima gara.

Il fatto di giocare questa partita in casa è decisamente un vantaggio che i ragazzi dovranno essere bravi a sfruttare.

L’inizio della partita è in programma per le ore 19,00 presso il geodetico di Jungi. Gli arbitri designati sono Michelangelo Manuele e Antonio Castagnino, commissario di campo Vincenzo Ardente.

La partita sarà trasmessa in diretta sul canale 85 di Tele Tris e sulla pagina social di Figh Sicilia.

 

Nell’ambito del progetto “Pallamano@ Scuola” la società gialloverde in stretta collaborazione con il dirigente scolastico della “Don Lorenzo Milani” ha indetto, per domenica 15 gennaio, una giornata dedicata alla scuola, di conseguenza rivolta ai ragazzi e alle ragazze iscritte dalla prima alla terza classe. Tale progetto è più sociale che tecnico in quanto punta sull’educazione, sulla coordinazione, sul rispetto e sulla conoscenza della disciplina, nonché alla coesione ed al lavoro di gruppo. L’attività in questione verrà svolta presso il geodetico di Jungi a partire dalla mattina fino al pomeriggio, sotto l’attenta guida del tecnico Luca Ammatuna, collaborato dalle insegnanti di attività motoria.