Sorteggi Coppe, i commenti delle italiane

Nella giornata di ieri si sono tenuti presso la sede dell’EHF a Vienna i sorteggi riguardanti l’EHF Cup e la Challenge Cup maschili e femminili. Coinvolte ben quattro formazioni italiane: in campo maschile il Romagna in Challenge Cup, in campo femminile Cassano Magnago in EHF Cup, Ariosto Ferrara e Jomi Salerno in Challenge Cup. Abbiamo chiesto ai diretti interessati un parere sul sorteggio. Partiamo dal Romagna che nel Round 3 della Challenge Cup maschile si troverà di fronte i portoghesi dello Sporting CP di Lisbona“Peggio di così – afferma il presidente Mauro Brunorinon poteva andare. Affronteremo un avversario di grande spessore che negli ultimi anni ha collezionato davvero tantissimi successi. Per quanto ci riguarda è già un onore esserci, siamo l’unica formazione in campo maschile a prendere parte alle Coppe Europee. Non eravamo di sicuro tra le teste di serie in occasione del sorteggio, anche per tale motivo abbiamo pescato una squadra davvero molto forte”. Per quanto riguarda le compagini femminili cominciamo dal Cassano Magnago che affronterà le norvegesi del Vipers Kristiansand nel Round 1 dell’EHF Cup“Non è sicuramente un sorteggio favorevole per noi – afferma il presidente Massimo Petazzi. Per noi è un turno davvero proibitivo, credo che sarà davvero difficile superare il Round 1 dell’EHF Cup. Andiamo a lezione dai maestri della pallamano, in Norvegia sono avanti anni luce da noi”. Passiamo alla Challenge Cup dove, al Round 2, farà il suo esordio l’Ariosto Ferrara contro le svizzere del Rotweiss Thun SPL 1“Per il secondo anno consecutivo becchiamo una formazione svizzera – afferma il tecnico Ernani Savinisicuramente una trasferta molto comoda per noi. Non bisogna dimenticare poi che disputeremo la prima gara tra le mura amiche, proveremo quindi a fare bella figura davanti al pubblico amico. In terra elvetica sarà bello confrontarsi nuovamente con una realtà completamente diversa dalla nostra. Sarà, come d’altronde anche lo scorso anno, una bellissima esperienza per tutti”. Infine la Jomi Salerno che nel Round 3 della stessa Challenge Cup affronterà le islandesi dell’Haukar… “La formazione islandese – afferma il tecnico Salvo Cardaci – sarà di certo un avversario temibile ma sinceramente credo alla nostra portata in base alle informazioni che sono riuscito a reperire in merito alle nostre avversarie. In ogni modo sarà ancora una bella esperienza per le ragazze salernitane e per i nuovi arrivi con il chiaro obiettivo di ben figurare e contemporaneamente dimostrare il loro valore in campo internazionale”.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi