Tarafino: “La riforma? Pro e contro”

L’Accademia Conversano si sta ben comportando nel girone C del campionato di serie A di pallamano maschile. Bilancio senza dubbio positivo per la formazione guidata in panchina da mister Alessandro Tarafino che si trova attualmente al terzo posto in classifica con 26 punti all’attivo e ad una sola lunghezza di distacco dalla seconda posizione attualmente occupata dall’Albatro Siracusa con 27 punti. “Sicuramente il bilancio è positivo per la mia squadra – afferma lo stesso tecnico della formazione pugliese. Il mese di gennaio è comunque cruciale per il nostro cammino poiché alla ripresa del campionato prevista per il prossimo 23 gennaio affronteremo la capolista Junior Fasano e successivamente ci attende la trasferta sul difficile campo di Città Sant’Angelo. Ci impegneremo al massimo per ottenere dei risultati positivi e per provare a centrare l’obiettivo dei play off. Senza dimenticare che ci potrebbe anche essere un clamoroso ingresso in Coppa Italia dell’Accademia Conversano”. Mister Alessandro Tarafino si dice anche soddisfatto del gruppo attualmente a sua disposizione… “I ragazzi sono cresciuti davvero tanti. Lavoro con lo stesso gruppo da circa tre anni ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Abbiamo inoltre inserito due pedine importanti come il centrale Ardian Iballi ed il portiere Mattia Lupo che ci sono ben integrati nel gruppo e ci stanno dando davvero una grossa mano”. In merito al campionato di serie A di pallamano maschile quale potrebbe essere la ricetta per rilanciare il movimento… “Non ho ricette particolari – continua lo stesso Alessandro Tarafinocredo comunque che servano soluzioni per rendere questo sport più visibile e più appetibile per gli sponsor. Inoltre credo che sia importante aumentare il livello del gioco, tutto ciò però non è possibile se ci troviamo ad allenare giocatori non professionisti, con tutte le problematiche del caso. Non si può crescere se non si possono allenare gli atleti nel migliore dei modi”. Intanto domenica 17 gennaio tutte le società partecipanti al torneo di serie A maschile prenderanno parte alla riunione convocata dalla Federazione Italiana Giuoco Handball per discutere di un’eventuale riforma dei campionati, si potrebbe tornare in pratica al girone unico. In merito coach Alessandro Tarafino la pensa così… “C’è sempre il problema relativo ai costi, le società non hanno sempre le risorse sufficienti per affrontare questo tipo di campionato. Sicuramente – conclude il tecnico dell’Accademia Conversano la formula a girone unico renderebbe più interessante il campionato di serie A. Salirebbe anche il livello tecnico così come accadeva qualche anno or sono”.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi