Tassinari: “Puntiamo al rilancio della pallamano italiana”

“Speriamo di portare idee nuove e di puntare in maniera netta al rilancio della pallamano italiana”. L’attuale tecnico del Romagna, Domenico Tassinari si pronuncia così dopo l’elezione alla presidenza nazionale della Figh di Pasquale Loria. In pratica la pallamano italiana riparte da Riccardo Trillini, Beppe Tedesco e Domenico Tassinari. A loro tre, infatti, il neo presidente della Figh ed il nuovo Consiglio Federale affideranno il compito di rilanciare in ambito internazionale la pallamano italiana. “La decisione finale in merito – continua lo stesso Domenico Tassinari – toccherà al Consiglio Federale. Per quanto mi riguarda sono stato ben lieto di collaborare in questi mesi con il gruppo del cosiddetto Perimetro, dando una grossa mano anche sulla stesura di alcuni punti importanti del programma. Ci tengo a sottolineare che comunque sarà un punto di riferimento, bisogna sempre lavorare di squadra e non rendere sempre tutto legato ai singoli. Cercheremo di coinvolgere anche altre figure, daremo spazio anche a tanti giovani che hanno dimostrato di avere a cuore le sorti del nostro amatissimo sport. L’annata attuale comunque si avvia a conclusione – prosegue lo stesso Domenico Tassinari – e di conseguenza gran parte della programmazione è già definita. Credo che il lavoro maggiore per il nuovo gruppo dirigente della Figh arriverà nel periodo estivo quando bisognerà predisporre gran parte degli aspetti per la prossima stagione”. Intanto il presente di Domenico Tassinari si chiama Handball Romagna… “Siamo impegnati nella Poule Play Off e stiamo avendo difficoltà rispetto agli anni precedenti. Era anche possibile ciò poiché questo è un gruppo che ha dato davvero tanto in questi ultimi tre anni. La sconfitta con Città Sant’Angelo? Non eravamo concentrati, compreso il sottoscritto eravamo tutti con la testa altrove. Sabato intanto ci attende la sfida casalinga contro il Bologna United, proveremo in questa occasione a fare bene ed a portare a casa un risultato positivo anche se conosciamo benissimo le potenzialità ed il valore del giovane gruppo guidato in panchina da coach Beppe Tedesco”.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi