Taufers ed i propositi del 2017: primeggiare

Il Taufers, come tutti, ha salutato il 2016 con la speranza che il 2017 porti i successi a cui la società ambisce. Il club durante l’anno appena concluso ha fatto registrare molti segnali positivi in tutte le categorie in cui è impegnata e non può che riempirsi d’orgoglio vedendo le classifiche dei campionati di A2 maschile ed A2 femminile: primo posto per entrambe le formazioni. Questi risultati vengono da lontano, l’impegno di tutti a partire dallo scorso mese di Luglio quando sono arrivate delle novità già in ambito di staff come Leo Sartori e Crys Popescu per non dimenticare i vari Tobias Bacher, Manuel Dejakum, Filippo Oberlechner e Michael Ploner. Volti nuovi che non hanno modificato l’obiettivo: primeggiare. Un entusiasmo contagioso che ha investito anche il settore giovanile che fin da subito ha programmato allenamenti intensi per poter costruire gruppi solidi che ambissero alla vittoria finale. Nel campionato di A2 – girone B, il Taufers ha acceso la lotta per il primo posto con il duo Arcobaleno – Gridiron: a laurearsi campioni d’Inverno sono stati i primi raggiungendo quota 16 punti, uno in più delll’accoppiata sopracitata. Il sorpasso è avvenuto proprio al termine della prima giornata di ritorno quando il Taufers ha regolato facilmente in casa il Rovereto mentre l’Arcobaleno si faceva sorprendere tra le mura amiche dallo scatenato Oderzo, attualmente quarta forza a quota 14 ed ampiamente in lotta per il primo posto. Alla ripresa, il prossimo 28 Gennaio, il Taufers osserverà il turno di riposo e molto probabilmente saluterà il primato perché l’Arcobaleno sarà impegnato contro il Rovereto, fanalino di coda ancora a 0 punti. Discorso diverso per il Gridiron che sarà protagonista sul campo dell’Oderzo: quest’ultimi concluderanno il ciclo terribile che li ha visti affrontare i primi tre della classe ma il bilancio, fin qui, è incredibile: due vittorie, una dai 7 metri, su due. In attesa della terza gara, l’Oderzo può sicuramente ritenersi soddisfatto. Il Taufers, comunque, ha tutte e carte in regola per centrare il primo posto nonostante una concorrenza agguerrita che fanno del girone B uno dei più equilibrati ed affascinanti dell’intera A2. L’obiettivo, in ogni caso, è sempre quello dello scorso Agosto: primeggiare.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi