Teamnetwork Albatro, arriva Tomas Canete

Tomas Valentin Cañete, 21 anni, 1.88 di altezza, è il nuovo arrivo in casa Teamnetwork Albatro. Terzino centrale, è un argentino con passaporto portoghese. In bianconero arriva dalla squadra brasiliana del Taubatè, città dello stato di San Paolo.

Cañete viene considerato uno dei punti di forza della nazionale giovanile Argentina con la quale ha giocato gli ultimi mondiali.

Cañete è un giocatore che completa la nostra rosa e ci irrobustisce sia in attacco che in difesa, – commenta coach Peppe Vinci – un’ottima ciliegina sulla torta. Devo dire che la società ha svolto un lavoro davvero di qualità, – continua il tecnico – Voglio ringraziare il Presidente Vito Laudani e tutto lo staff per aver supportato sin qui le mie scelte.

Posso dire che questa è la mia squadra, adesso al lavoro, non vedo l’ora di partire con l’inizio ufficiale della preparazione, non ci poniamo limiti, mettiamoci a lavorare e traiamo il massimo dalle nostre potenzialità. Abbiamo tutti tanta voglia di emergere, siamo carichi di ambizioni.

Se analizziamo il gruppo, – continua Vinci – abbiamo mantenuto la linea del nostro progetto di investire sui giovani.

Sappiamo che sarà un campionato duro, aspettiamo il giorno di chiusura delle iscrizioni, dopo faremo le nostre considerazioni in vista della nuova stagione.”

Non vedo davvero l’ora di arrivare e iniziare il torneo – commenta Cañete dal Brasile – Voglio già incontrare i compagni e mettermi a disposizione della squadra. Voglio dare il massimo e vedere fino a che punto possiamo andare, cercando sempre di portare in alto il nome dell’Albatro.”

Alessio Lo Bello, Zoe Mizzoni e Gabriele Sortino. La Teamnetwork Albatro cala un tris che conferma i due pivot e l’ala sinistra per il ritorno in A1.

I tre giocatori mettono insieme forza atletica e rapidità di azione, pronti a dare il loro contributo in avanti e contribuire al muro difensivo all’evenienza.

Il terzetto ha contribuito alla conquista della promozione e della Coppa Sicilia.

Sono giocatori che saranno importanti in questo nuovo anno di A1 – commenta il tecnico siracusano Peppe Vinci – Alessio è cresciuto tanto e si spende molto al servizio della squadra. Zoe è un giocatore fondamentale per il gioco che ho in mente di attuare quest’anno. Gabriele è un atleta poliedrico, che inizialmente dovrà prendersi in mano la squadra nel ruolo di centrale.”

La società bianconera continua, intanto, la preparazione sul parquet del Pala Lo Bello. La dirigenza sta ormai per chiudere il roster che si presenterà ai nastri di partenza del nuovo campionato.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi