Teramo-Estense, due “novità” a confronto

Meno quattro e finalmente il campionato prenderà il via. La massima serie femminile, quest’anno a quattordici squadre, aprirà le danze questo sabato (24 Settembre ndr) e tra le varie partite ci sarà anche Teramo – Estense Ferrara (ore 18.30), due “novità” della stagione che sta per cominciare. La squadra abruzzese ha vissuto un’estate caratterizzata da tanti cambiamenti, sia societari che di rosa, e si presenta ai nastri di partenza non nel migliore dei modi. La preparazione, infatti, è cominciata in ritardo e la squadra ha svolto nel recente periodo un lavoro misto abbinando al lavoro tecnico-tattico anche quello atletico. Inoltre non sono stati effettuati test amichevoli per “preparare” le atlete all’agonismo di un match ma, nonostante tutto, il tecnico Settimio Massotti punta forte sulle proprie ragazze: “Stiamo lavorando tanto, è vero, ma confido molto nel mio gruppo. Tutte si sono messe a disposizione da subito, con serietà e professionalità, per proseguire in questa fase di preparazione. E’ un compito duro perché la rosa non è molto ampia e quindi dovrò fare affidamento su tutte fin da subito, le ragazze sono comunque disposte al sacrificio e di questo ne vado fiero. Abbiamo inserito tante ragazze giovani ma posso contare sull’apporto di almeno tre giocatrici esperte come Palarie, Oliveri e Krese che faranno da “traino” per le altre, sono atlete che ne hanno viste tante e sapranno come mantenere il gruppo unito e motivato”. Il primo avversario di questo campionato sarà l’Estense Ferrara: “Non la conosciamo, per noi è un’incognita. Vediamo che gioco esprimerà e quali scelte farà il loro allenatore, sono una squadra nuova che ha unito diverse giocatrici provenienti da diverse compagini, è probabile che noi avremo un calo proprio a causa del ritardo nella preparazione ma dovremo avere la giusta lucidità per sopperire alle difficoltà eventuali. Noi vogliamo partire con il piede giusto e centrare la vittoria che ci permetterebbe di cominciare nel migliore dei modi il torneo, che sarà lungo e difficoltoso”. A Teramo, l’Estense Ferrara cercherà di bagnare il suo esordio assoluto in massima serie con tre punti che potrebbero rappresentare un’autentica sferzata di entusiasmo per tutto l’ambiente, decisamente motivato dopo le vicende estive che hanno accompagnato l’iscrizione della compagine alla serie A1. La voglia di far bene si capisce chiaramente dalle parole che il dirigente Massimo Poderi ha rilasciato alla nostra Redazione: “Vogliamo vincere. Mi aspetto che la squadra mantenga le aspettative. Le ragazze si sono impegnate tanto durante la preparazione cominciata più di un mese fa, i tornei amichevoli svolti ci hanno fatto capire dove e come migliorare alcuni aspetti del nostro gioco. Il campionato sarà insidioso, ogni squadra andrà presa con le molle perché stiamo parlando sempre di una serie A1 quindi mai abbassare la guardia. Teramo? Ci sarà sicuramente una fase di studio iniziale perché le due formazioni non si sono mai fronteggiate. Gli allenatori dovranno essere bravi a gestire la situazione durante la gara”.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi