Terza sconfitta consecutiva per la Polisportiva Cingoli

Arriva la seconda sconfitta consecutiva per la Polisportiva Cingoli del main sponsor Santarelli ed ora si complicano i piani salvezza. I ragazzi di Nocelli hanno perso 32-27 contro l’Alperia Merano nello scontro diretto della nona giornata di Serie A Maschile.

Gli alto-atesini sono sempre in vantaggio e trovano l’allungo nella seconda metà del primo tempo. Alvarez e Camperio recuperano lo 0-2, i locali trovano nuovamente il +2 grazie alle giocate di Lukas e Andreas Sticker (4-2). La Polisportiva resta sotto fino al 5-4, quindi un break di 4-0 porta i locali sul 9-4. Randes accorcia, ma altri due break di 2-0 e 3-0 fanno volare il Merano sul +8 (14-6). I cingolani rispondono con un contro-break di 0-5 con Garroni, Matijasevic e Alvarez, ma falliscono più volte la palla per il -2 (14-11). L’Alperia chiude il primo tempo sul parziale di 16-11.

Nella ripresa Cingoli, trascinata da un indiavolato Lorenzo Nocelli, riesce a riportarsi dal -6 al -2, ma Merano blinda il risultato nel finale. I locali si portano subito sul +6 (18-12); Strappini e Nocelli valgono il -4, tuttavia Stricker e compagni ristabiliscono e mantengono i 6 punti di margine sul 20-14, sul 22-16 e sul 24-18. Alvarez, Nocelli e Strappini segnano le reti del -4 (25-21). Ilari e Strappini portano poi gli ospiti sul 26-23. L’Alperia prova a scappare sul 28-23, Garroni trascina il team di Nocelli sul -2, aprendo ad un finale incandescente sul parziale di 28-26. A questo punto Merano mette la parola fine all’incontro con un 3-0 terribile (31-26); Strappini vale il -4, ma è ormai troppo tardi.

L’Alperia Merano vince lo scontro diretto con un perentorio 32-27 e si porta a quota 7 in classifica, in piena lotta per la partecipazione alla Coppa Italia del PalaChiarbola di Trieste. Per la Polisportiva Cingoli arriva la seconda doccia fredda in due giornate. I piani salvezza si complicano, dato che il Gaeta, terz’ultimo a 5 punti, deve recuperare la partita contro Pressano, mentre Merano terz’ultimo è a 3 punti di distanza. Top scorer della gara Lukas Stricker con 9 reti, seguito a 7 da Lorenzo Nocelli e Suhonjic. Nella prossima giornata, il team di Nando Nocelli sfiderà al PalaQuaresima il Bressanone, quarta forza del campionato con 9 punti.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi