U17: Prima sconfitta per Mordano

Al PalaYuri di San Lazzaro va in scena una gara estremamente emozionante, ricca di realizzazioni e di occasioni da ambo i lati del campo. Su un parquet storico della pallamano regionale, Mordano regge ottimamente, gestendo il vantaggio nella prima frazione, fino al 10’ della ripresa, quando i locali raggiungono il pari a quota 25. Da lì la difesa romagnola perde efficacia e per i padroni di casa si aprono spazi ottimali per la fuga finale. Uno straripante Dario Aldovini è il protagonista assoluto del match, firmando ben 13 reti solo nella ripresa e 20 complessivamente. Per i ragazzi di Fabrizio Tassinari, assente per la contemporanea gara di serie A2 in cui è impegnato come capitano e trascinatore (11 reti), bene la coppia Gabriele Mengoli (12) e Luca Tondini (11), seguiti dal centrale Mattia Zavagli (6), Mirco Rinaldo (3) e Giuseppe Ballanti (2).

Quaranta minuti di vantaggio, insomma, non bastano per i gialloneri ospiti per portarsi a casa i due punti e la vetta della classifica che resta appannaggio dei felsinei, dopo lo scontro diretto.

Il primo vantaggio 7-4 del 7’ è firmato dalle reti di Mengoli (4), Tondini (2) e Rinaldo mentre per Bologna segna 2 reti Bagnoli, oltre a Cremonini e Aldovini. I locali accorciano con un break di 3-1 con le reti di Aldovini (2) e Barattini a fronte di quella di Mengoli (8-7 al 9’).

Nei 7’ successivi piovono le reti di Mengoli, Tondini, Ballanti e Zavagli che fanno volare Mordano sul 13-9 a metà frazione. Nei primi 30’ si registra un doppio show: da una parte Mengoli, dall’altra Aldovini, sembrano aver una marcia in più sui 9 metri e, all’intervallo, si presentano, rispettivamente con 9 e 7 reti. Mordano va al riposo lungo con un piccolo vantaggio (18-16), anche grazie ad una difesa piuttosto solida e ad una seconda fase lucida e costante. Zavagli e Tondini chiudono i 30’ con 3 reti a testa, Rinaldo e Ballanti con 2. Per i felsinei Bagnoli 2, Barattini 1 e 3 reti per la coppia Cremonini-March.

Dopo la pausa, le squadre tornano in campo certamente più sciolte in attacco e molto meno attente in difesa. Mordano nella retroguardia si scioglie in compattezza, lasciando troppi varchi agli attaccanti locali, soprattutto quel Dario Aldovini che si erge a protagonista assoluto del match. Fino al 10’ in campo si respira un sapore di equilibrio, con l’inerzia leggermente spostata verso Mordano: sul 25-25, coach Fabbri interrompe il gioco con un timeout che diventa propizio per Bologna che, a metà frazione, scatta avanti sul 28-30 con le reti di Barattini, Aldovini e Del Vecchio. Tondini e Zavagli cercano di far rimanere gli ospiti aggrappati ai gialloneri locali (30-32 al 20’), ma Aldovini trascina i suoi (con 13 reti complessivi nella frazione) e negli ultimi minuti i padroni di casa trovano gli spazi giusti per scappare nel punteggio: 31-35, quindi 33-39 al 26’. A quel punto, i mordanesi non hanno più benzina nè idee per tornare in partita, anche perchè hanno nelle gambe la partita del giorno precedente. Bologna vince 41-34, con le ultime reti di Aldovini, March, Cremonini e Paravidino, mentre gli ospiti Tondini, Rinaldo e Mengoli.

Tanti impegni anche nella prossima settimana per l’under 17: domenica 11 aprile, trasferta a domicilio del Valsamoggia, mentre mercoledì 14 aprile, a Mordano arriverà l’Estense.

1985 PALL. BOLOGNA-MORDANO 41-34 (16-18)

Bologna: Biasini, Ricci, Parmeggiani, Malvi, De Felice, Paravidino 2, March 5, Del Vecchio 2, Cremonini 5, Barattini 5, Bagnoli 2, Aldovini 20. All: Fabbri

Mordano: Pulli, Foschini, Tonini, Pezzi, Zavagli 6, Turchi, Tondini 11, Salami, Rinaldo 3, G.Mengoli 12, Flisi, Ballanti 2. Acc: C.Mengoli

Arbitri: J.Kurti e L.Kurti

Foto di Annalisa Mazzini
error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi