Ufficiale: La Pallamano Spallanzani rinuncia alla serie A1 femminile

E’ ufficiale: Pallamano Spallanzani rinuncerà, per il campionato 2020/2021, al diritto di iscriversi al campionato di serie A1 femminile, iscrivendosi invece al campionato nazionale di A2.

 Una decisione difficile, dovuta alla mancanza di garanzie rispetto ad importanti sponsorizzazioni, che a causa del lockdown e dell’incertezza degli scenari economici futuri, sono venuti per il momento a mancare. ” Sono stati 45 giorni difficili-spiega il d.g. Aldini- per il nostro movimento. Giorni in cui ci siamo rimboccati le maniche  per far sì che il movimento che rappresentiamo, con oltre 200 tesserati, non si fermasse. Abbiamo provato in ogni modo a mantenere la categoria, con il sostegno anche della Federazione, nell’interesse delle nostre atlete, della nostra visibilità, della nostra storia e del nostro territorio, ma si arriva ad un punto in cui , libretto dei conti alla mano, bisogna operare delle scelte. Le scelte non sono però fine a sè stesse: se da un lato abbiamo dovuto privilegiare aspetti economici, dall’altro abbiamo riprogettato il prossimo futuro: faremo un campionato minore con lo stesso roster che avremmo avuto in A1,con ancora Furlanetto,Franco e le sorelle Artoni tra le nostra fila e   con l’obiettivo di risalire in una stagione. Sarà l’occasione vera di dare spazio anche a tante giovani che potranno beneficiare di una esperienza in A2 prima di affacciarsi al massimo campionato. Colgo intanto l’occasione per ringraziare tutti coloro che in questi giorni di difficoltà ci sono stati vicini, con idee, voglia di guardare al futuro, alcuni anche solo con un sorriso, e chiaramente, anche a tutti coloro che, capendo il lavoro anche educativo giovanile che facciamo con il nostro movimento sportivo, hanno inteso iniziare con noi nuove collaborazioni o confermare in tutto o in parte quelle in essere”
error: Il contenuto è protetto!