Uisp ’80 Putignano, si ritorna in campo

Torna il campionato di serie A2 maschile dopo gli impegni della nazionale italiana nel gruppo C di qualificazione agli EHF EURO 2020 di Norvegia, Austria e Svezia. La sosta si è rivelata utile in casa Uisp ’80 Putignano, alcuni atleti del roster allenato da coach Realmonte hanno, infatti, potuto recuperare con calma la piena efficienza fisica dopo aver riportato alcuni acciacchi più o meno seri durante la partita con il Pescara. Unica nota stonata in casa pugliese il grave infortunio rimediato dal terzino Francesco Bombara che sarà costretto a mordere il freno per lungo tempo in seguito alla lesione parziale del legamento del ginocchio destro. Intanto sabato si torna nuovamente in campo, la Uisp ’80 Putignano sarà di scena sul campo del Cus Cassino. In casa pugliese sarà fondamentale portare a casa i tre punti poiché questa sfida apre un trittico di fuoco che vedrà i rossoblù affrontare in 14 giorni Cassino e Capua in trasferta e il rullo compressore Lions Teramo in casa. Tornare da Gaeta (campo di gara del Cus Cassino ndr) con l’intera posta in palio rafforzerebbe le certezze dei giocatori pugliesi e metterebbe ancora più pressione al Teramo che a quel punto sarebbe costretto ancor di più a vincere a Putignano per non complicare la sua corsa al primo posto, che è il suo obbiettivo conclamato. In merito alla prossima gara ed alla sfida della settimana scorsa contro il Pescara il giovanissimo portiere classe 1998 Antonio Lippolis, attraverso l’ufficio stampa della società pugliese, non esita ad affermare… “Ad inizio anno il mister e la società mi avevano annunciato che quest’anno avrei avuto più spazio in prima squadra, ma sinceramente non pensavo che ciò volesse dire partire titolare sin dall’inizio del campionato. Naturalmente sono molto contento e soddisfatto di questa promozione e cercherò di ripagare tutta la fiducia che è stata riposta nei miei confronti effettuando un bel po’ di parate!”. In merito al suo compagno di reparto Vincenzo Laterza, estremo difensore di grande affidabilità ed esperienza, lo stesso Lippolis afferma… “Con Vincenzo andiamo molto d’accordo. Lui è un portiere di grande esperienza e ci tiene molto alla crescita dei più giovani. Negli ultimi due anni ho perso il conto di quanti suggerimenti mi ha dato”. Infine in merito al match disputato contro il Pescara ed alla prossima gara contro Cus Cassino… “Sebbene abbiamo vinto con 7 reti di scarto per alcuni tratti della partita non siamo stati molto brillanti. In alcuni frangenti sia a livello di squadra che come singoli avremmo potuto fare molto meglio. Siamo una squadra giovane perciò ogni tanto ci capita di perdere un po’ la rotta, ma ci stiamo allenando duramente affinché ciò accada sempre meno. Sicuramente sabato avremo davanti a noi – conclude lo stesso Antonio Lippolis – avremo davanti a noi una squadra ostica che vorrà vincere la sua prima partita in casa. Anche noi, però, vogliamo vincere per arrivare a quota 9 punti e per arrivare alla delicatissima sfida contro il Lions Teramo con il vento in poppa. Una cosa è certa, sabato entrambe le squadre faranno tutto il possibile, e se ci riescono anche l’impossibile, per vincere”.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi