UISP’80 PUTIGNANO, UNA BOZZA PER INCOMINCIARE

Uno dei termini più usati di questo 2020 è “bozza”. Sentiamo spesso che il governo ha stilato la bozza di un nuovo DPCM e subito iniziamo a provare una serie di sensazioni e stati d’animo che variano di persona in persona. È notizia fresca, invece, la realizzazione da parte della Federazione, e in particolare del Comitato di area “Puglia- Basilicata – Calabria”, di una bozza riguardante il relativo girone interregionale inserito all’interno del nuovo campionato di serie B. La bozza, ancora non definitiva, in attesa delle nuove normative per la lotta al Covid-19 decise dal governo, fissa i primi paletti e consente alla squadra allenata da mister Perrini di porsi finalmente un obiettivo realistico dopo 4 mesi di allenamenti senza sosta.

Laterza e compagni dovrebbero, infatti, ritornare a calcare il 40×20 per una gara ufficiale il 16 gennaio, incominciando da Fasano un cammino che non vedrà soste fino ad aprile. Il girone facente capo all’Area 8 al momento consta di 8 squadre. Oltre alla UISP’80 e alla seconda squadra dello Junior Fasano risultano ad oggi iscritte le calabresi Crotone e Terranova e le pugliesi Andria, Altamura, Junior Fasano under 19 e Polisportiva Serra Fasano. Il girone presenterà dunque due classifiche, una relativa al campionato di serie B e l’altra relativa al campionato under 19, ed un unico calendario, quindi i risultati conseguiti contro una squadra partecipante ad un campionato giovanile sono sempre validi e conteggiati nella graduatoria di appartenenza.

Naturalmente la notizia è stata colta con entusiasmo dai rossoblù, felici di poter finalmente tornare a provare l’adrenalina di una partita ufficiale, senza comunque dimenticare il contesto esterno in cui tutto ciò avverrà. La società infatti continuerà a fornire gli elevati standard sanitari finora messi in campo comprendenti il rispetto dell’uso della mascherina, delle distanze e dei percorsi, l’igienizzazione e la sanificazione come nel rispetto dei protocolli in vigori (comunali, federali, ecc.). Inoltre si sta provvedendo a mettere in campo un rigido protocollo anche per le trasferte, soprattutto quelle più lontane che prevedono lunghi viaggi in auto/pulmino e si stanno aspettando anche le procedure federali pre-partita per la serie B, per capire la gestione dei test rapidi prima dei match.

Non ci resta quindi che attendere un mese prima di iniziare questa nuova avventura, in un campionato che può cambiare calendario in ogni momento a causa delle positività e della situazione contingente, fatto di partite svolte in palazzetti deserti e pieno di incertezza dovuta ad un pre campionato travagliato e senza test amichevoli per testare schemi e situazioni e mettere minuti nelle gambe.

Ad ogni modo restate sintonizzati sulle nostre frequenze perché nuove succose novità sono in arrivo.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi