Un regalo per tutti i nuoresi: la HAC Nuoro riapre la piscina del Monte Ortobene!

Dopo due lunghi anni di attesa, Nuoro riavrà la sua piscina. Merito dello sforzo organizzativo messo in piedi dall’Handball Athletic Club di Roberto Deiana, che ha voluto così confezionare un “regalo” per tutta la comunità. Dopo le rinunce da parte di vari soggetti inizialmente incaricati dei lavori di ristrutturazione dell’impianto situato in località Monte Ortobene, il sindaco Andrea Soddu ha conferito alla HAC il compito di svolgere tutti gli interventi necessari per la riapertura della piscina. Così, grazie allo sforzo di uno staff composto di circa 20 unità, in poco più di cinque giorni il sodalizio barbaricino è riuscito nell’impresa di restituire alla città un servizio importante e per troppo tempo negato. Oggi, sabato 10 agosto, a partire dalle 10, la piscina sarà aperta al pubblico, mentre alle 12 è prevista la cerimonia d’inaugurazione. All’evento sono invitati tutti i cittadini nuoresi e gli organi d’informazione. Desidero ringraziare tutti coloro i quali si sono occupati della riapertura della piscina di Farcana – commenta il sindaco di Nuoro Andrea Soddu a partire dagli assessori competenti, per proseguire poi con i dirigenti comunali, Giampietro Deiana e l’Handball Athletic Club Nuoro, che si è confermato ancora una volta un esempio non solo dal punto di vista sportivo, ma anche sotto il profilo sociale. Ci hanno messo tanta passione gettando il cuore oltre l’ostacolo. L’esperienza di questo mese di agosto sarà fondamentale per “prendere le misure” e programmare poi la prossima stagione con largo anticipo”. Abbiamo compiuto un miracolo – afferma, in rappresentanza dell’HAC Nuoro, Roberto Deiana – in pochissimi giorni siamo intervenuti in maniera sostanziale sulla struttura, rendendola, di fatto, già pronta all’uso da parte dei nuoresi. La piscina è importante per gli sportivi, ma anche per tutti quei cittadini che, per un motivo o per l’altro, durante il periodo estivo non possono raggiungere il mare. Desidero condividere la gioia per il traguardo raggiunto con tutto l’Handball Club, che ancora una volta si è confermato un punto di riferimento per la comunità barbaricina”.