UNDER 17 MASCHILE, AL PALA KEOPE LA CASALGRANDE PADANA SI FERMA A UN PASSO DALL’IMPRESA

Purtroppo la Casalgrande Padana Under 17 ha terminato la fase di andata senza aver raccolto punti: ieri mattina, al Pala Keope, i nostri beniamini hanno infatti rimediato la quarta sconftta su altrettante partite fin qui disputate. Nella fattispecie, i pallamanisti biancorossi hanno pagato dazio nel confronto con l’attuale capolista Spm Modena: i canarini si sono imposti con il punteggio di 25-27.

La conclusione dell’andata dà l’opportunità per fare il punto della situazione e per delinare le prospettive in vista del prossimo futuro: pur essendo a secco in graduatoria, a rigor di aritmetica i casalgrandesi possono ancora ambire a qualificarsi per la finale regionale. “Sapevamo benissimo che il nostro percorso in campionato non sarebbe stato facile – commenta Daniele Scorziello, trainer della Padana Under 17 – Tuttavia, le difficoltà emerse fin qui si sono rivelate superiori rispetto al previsto. Di certo è subentrato anche un pizzico di sfortuna, legato alle assenze di due giocatori-chiave. Nella partita con Ravarino, valevole per la seconda giornata, il capitano Mattia Bacchi ha rimediato un infortunio al polso che probabilmente lo metterà fuori combattimento fino al termine della stagione. Inoltre per una ventina di giorni abbiamo dovuto fare a meno dell’estremo difensore Matteo Caprili, assente a causa di motivi personali: non avendo a disposizione altri guardiani di ruolo, siamo stati costretti a difendere la nostra porta utilizzando di volta in volta un giocatore di movimento”.

Nonostante il punteggio nuovamente sfavorevole, il duello con Modena ha comunque consegnato alcuni segnali incoraggianti: “Innanzitutto, la gara contro la Spm è stata contraddistinta dal prezioso rientro di Caprili – evidenzia Scorziello – Inoltre ora possiamo contare su un ulteriore portiere, che proprio ieri ha esordito con la maglia della Padana: si tratta di Federico Martini, classe 2006 proveniente dalla Sportinsieme Castellarano. Da ora in avanti, la loro presenza in squadra ci aiuterà a gestire meglio le energie fisiche e mentali che abbiamo: tuttavia c’è ancora molto da fare in tal senso, e la sconfitta contro Modena ne rappresenta una tangibile testimonianza. Dopo la partita i nostri ragazzi erano piuttosto alterati, e ne hanno ogni ragione – spiega il tecnico biancorosso – La formazione gialloblù è avversaria senza dubbio insidiosa, ma nonostante ciò il raggiungimento della vittoria era comunque una missione alla portata: peraltro, abbiamo guidato nel risultato parziale per larghi tratti del confronto. Sul finale siamo stati penalizzati da una certa stanchezza, e così non siamo riusciti a piazzare quel guizzo vincente in più che sarebbe servito. Per contro la Spm può contare su una panchina molto più lunga, e si tratta di un aspetto che ha certamente contribuito a fare la differenza”.

“Io resto fiducioso – sottolinea con fermezza Daniele Scorziello – Questa Casalgrande Padana ha infatti le potenzialità che servono per costruire un rendimento molto migliore rispetto a quello sviluppato fin qui. Dunque, adesso l’obiettivo specifico da centrare sta nel continuare a lavorare con ulteriore concentrazione: guai a farsi condizionare dall’attuale zero in classifica”. I biancorossi torneranno in campo dopo Pasqua, e più esattamente domenica 11 aprile: l’agenda prevede la trasferta sul campo del Carpi. “Affronteremo un organico di notevole spessore, che a mio parere è il più forte e meglio attrezzato del girone A – rimarca il timoniere casalgrandese – Inoltre questa sosta non ci aiuta: avrei preferito giocare pure questa settimana, per mantenere ancora meglio il ritmo-gara. Quando ci sono delle soste, il rischio di diminuire la propria fame agonistica può sempre essere dietro l’angolo: di conseguenza in questi giorni dovrò lavorare a fondo pure sotto l’aspetto motivazionale, per mantenere nei ragazzi quella sete di punti che rappresenta davvero un elemento di basilare importanza. Noi non siamo affatto nelle condizioni di accampare alibi – ribadisce Scorziello – Da ora in poi bisogna sempre cercare la via della vittoria con rinnovato slancio, senza lasciarsi spaventare dal valore degli avversari di turno.

LA SITUAZIONE IN UNDER 17 MASCHILE. L’altro risultato della quinta giornata è Parma-Arci Uisp Ravarino 38-38: ha riposato Carpi. Classifica del girone A (tra parentesi il numero di gare disputate)Spm Modena 6 punti (3); Carpi 4 (2); Parma 3 (3); Arci Uisp Ravarino 3 (4)Casalgrande Padana 0 (4). Al termine della stagione regolare, le due formazioni meglio piazzate accederanno alle finali per il titolo regionale.

Come detto, il 6° turno si giocherà domenica 11 aprile: ovviamente, si tratta della giornata che darà inizio alla fase di ritorno. La Casalgrande Padana giocherà al Pala Vallauri di Carpi dalle ore 11, ovviamente contro i padroni di casa: l’altra gara in calendario è Arci Uisp Ravarino-Spm Modena, mentre Parma riposerà.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi