Verdeazzurro, coraggio premiato

Il campionato di A2 maschile ha ripreso le attività in questo fine settimana e nel girone C c’è stato un risultato a sorpresa: il Modena, terzo in classifica, è caduto tra le mura amiche contro l’ex fanalino di cosa Verdeazzurro con il punteggio di 26-27. Un finale difficile da pronosticare alla vigilia soprattutto in memoria della gara d’andata (33-22 per gli emiliani) ma lo sport si dimostra ancora una volta particolarmente impronosticabile. Un gran colpo della truppa sarda che con questa vittoria ha scavalcato il Massa Marittima portandosi al penultimo posto con 8 punti, a più due sui rivali, guardando con maggior fiducia alla seconda fase qualora dovesse rimanere tutto invariato. L’allenatrice del Verdeazzurro Patrizia Canu ha espresso tutta la sua soddisfazione per questa vittoria prestigiosa: “Finalmente il duro lavoro è stato ripagato, siamo molto contenti di quanto hanno fatto sia i ragazzi in campo che lo staff all’esterno. Nel momento più difficile siamo stati tutti bravi nel restare compatti e mantenere i nervi saldi, contro il Modena si è visto il vero valore della parola “insieme”. L’amalgama è quasi completa del tutto, i nuovi si sono integrati ed il gioco comincia a vedersi nettamente, facciamo meno errori e la difesa si comporta diversamente. E’ stato finalmente premiato il coraggio di tutti, tornando alla gara di sabato si può dire che i ragazzi hanno dato il massimo, ogni ruolo ha fatto il proprio dovere e questo dimostra che la squadra comincia a girare. Le ultime tre gare ci hanno dato la consapevolezza di poter sfidare chiunque, dall’inizio del torneo non siamo mai scesi in campo dimessi o arrendevoli, abbiamo sempre battagliato contro tutti gli avversari nonostante fossimo consapevoli delle differenze con alcune formazioni. Ci godiamo il momento, sappiamo che le cose stanno cambiando in meglio e dovremo lavorare affinchè tutto giri ancora alla grande”. Parole fiduciose di chi non ha mai perso la voglia di crederci anche quando la casella dei punti era ferma sullo 0 da tanto tempo. Un in bocca al lupo al Verdeazzurro per il futuro ed un grazie a Patrizia Canu per la disponibilità da parte della Redazione di HandballTime.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi