Verdetti definitivi in serie A1F

Si è chiusa nello scorso week end la Poule Play Off del campionato di serie A di pallamano femminile. Nella giornata di sabato l’Ariosto Ferrara ha conquistato la sua prima vittoria in questa Seconda Fase della stagione superando tra le mura amiche del Pala Boschetto la Jomi Salerno con il risultato di 30 a 29. Chiude con un successo anche il Cassano Magnago che domenica mattina ha battuto tra le mura amiche del Pala Tacca le Campionesse d’Italia in carica dell’Indeco Conversano con il risultato di 29 a 27. Match questi validi comunque solo per le statistiche, le vittorie delle emiliane e delle lombarde non cambiano sostanzialmente la classifica ed il relativo accoppiamento per le Semifinali Scudetto. Nella serie che prenderà il via nel prossimo week end (23 e 24 aprile) l’Ariosto Ferrara che ha chiuso la Poule Play Off al quarto posto affronterà al Pala Boschetto l’Indeco Conversano che ha terminato la Seconda Fase al primo posto mentre il Cassano Magnago (terzo in classifica) sfiderà la Jomi Salerno (seconda in classifica) al Pala Tacca. Ricordiamo che le Semifinali Scudetto e la Finalissima che assegnerà il titolo tricolore si giocheranno al meglio delle tre gare, l’eventuale “bella” si disputerà sul campo della formazione che ha ottenuto il miglior piazzamento in classifica nella Poule Play Off. Ultima giornata anche per quanto concerne la Poule Retrocessione del campionato di serie A di pallamano femminile. Nessuno stravolgimento in classifica con la Globo-Halmax-Bioapta Teramo che si aggiudica il derby cittadino con la Gommeur Team Teramo chiudendo così in testa alla classifica con 22 punti all’attivo. Vittoria esterna per il Nuoro che supera la Casalgrande Padana con il risultato di 33 a 32. La formazione allenata da coach Roberto Deiana chiude così al quarto posto con dieci punti all’attivo mentre il sette allenato da coach Lassouli termina la stagione al terzo posto in classifica con quindici punti all’attivo. Infine netta vittoria dell’Alì Mestrino che batte lo Schenna con il punteggio di 39 a 31. Un risultato che non muta minimamente la classifica con la compagine allenata da coach Zöschg costretta a salutare la massima serie.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi