Vince il cambiamento, Loria alla presidenza della Figh

La pallamano italiana ha deciso per il cambiamento. In occasione della XXX Assemblea Nazionale Ordinaria che si è svolta quest’oggi (12 marzo ndr) presso lo Stadio Olimpico di Roma le società hanno eletto il candidato del Perimetro, Pasquale Loria, alla presidenza federale della Figh. Cade dunque dopo ben venti anni la leadership di Francesco Purromuto. Il neo Presidente Federale per il quadriennio olimpico 2016 – 2020 ha ottenuto 405 voti (56,96%) mentre lo sfidante Giuseppe Lo Duca ha ricevuto 297 preferenze (43,04%). Prima dell’apertura dei lavori il presidente uscente Francesco Purromuto ha annunciato il ritiro della sua candidatura, cedendo di fatto il testimone all’altro candidato della “Pallamano Possibile”, Giuseppe Lo Duca. In seguito ha comunicato il ritiro della propria candidatura alla presidenza anche Daniele Sonego. Lo sfida si è dunque ristretta soltanto a Giuseppe Lo Duca e Pasquale Loria. Inizialmente è partito in vantaggio il candidato della “Pallamano Possibile” poi vi è stato il recupero di Pasquale Loria che alla fine è stato eletto alla presidenza nazionale della Federazione Italiana Giuoco Handball. Coronati quindi gli sforzi del manager salernitano e di tutta la squadra del Perimetro. “Devo esprimere grande gioia per questo risultato, conseguito con grande impegno e grande energia. Ribadisco che il nostro è un movimento unito, che ha voglia di crescere e di competere ad altri livelli rispetto al passato. Ora mettiamoci subito al lavoro, facciamolo risvegliando l’orgoglio di essere parte del movimento della pallamano italiana e soprattutto cerchiamo di avere grandi ambizioni in ciò che faremo. Pensiamo in grande e lavoriamo per conseguire risultati importanti nei prossimi anni, la Federazione, ma anche i Club. Un ringraziamento al Presidente Purromuto per il lavoro svolto in questi anni. Lui ci rappresenterà ancora in sede internazionale è quindi è normale che ci sarà dialogo. La volontà è quella di avere un dialogo con tutti, a partire dal professor Lo Duca, uno dei padri fondatori del nostro sport in Italia e persona che merita grande attenzione, considerazione e rispetto”. Lo stesso Pasquale Loria poi conclude… “Aggiungo che la prima cosa che voglio fare è andare a trovare, domani (lunedì 13 marzo ndr), la Nazionale femminile che sta lavorando a Roma per preparare un appuntamento così importante come i Play-Off per i Mondiali 2017”.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi