Youth League Femminile, la Pallamano Camerano guidata da Francesca Cristalli: “Mia Prima volta in panchina, più difficile che giocare”.

Termina l’esperienza a Pontinia della femminile U-20 della Pallamano Camerano. Le gialloblù hanno disputato tra il 16 ed il 18 dicembre una ricca tre giorni, parte della prima fase eliminatoria della Youth League U-20, il massimo campionato nazionale per le giovani stelle nascenti dell’handball. Dalla cittadina laziale, le cameranesi tornano con una vittoria e due sconfitte, posizionandosi al terzo posto della classifica, sopra le rivali del Chieti. A guidare la compagine, composta anche da molte giovanissime giocatrici dell’A2, è stata Francesca Cristalli alla sua prima esperienza in panchina in una rosa con, tra l’altro, proprio diverse compagne della prima squadra. “Inizialmente ero un po’ preoccupata ma fortunatamente le ragazze mi hanno dato una mano” racconta Cristalli. “È stato difficile gestire alcune partite, che comunque erano alla nostra altezza. Sono soddisfatta ma con un po’ di rammarico” continua. E sul suo futuro da coach: “Spero di riuscire se ci sarà la possibilità di rifarci nel prossimo raduno che ci sarà a gennaio”.

Già giocatrice ed ora allenatrice, per Francesca Cristalli la panchina è un ambiente nuovo ma la sua tenacia e la sua disponibilità a mettersi in gioco le hanno permesso di mettere il segno positivo anche alla sua prima volta. “La differenza tra essere giocatrice ed allenatrice è grande” dice. Più facile è farsi guidare e mettere il proprio talento a disposizione del coach. Le difficoltà arrivano quando si viene catapultati dall’altro lato del campo e si deve diventare il motore di un meccanismo complesso come una squadra. “Sono più di dieci anni che gioco e a stare dentro il campo mi sento molto a mio agio. Da allenatrice, invece, ho molte più responsabilità, devo far sì che le giocatrici si fidino di ciò che viene loro consigliato e non è sempre così facile” rivela. “Specie a livello mentale, si esce dal campo stremati come se si fosse giocata la partita con loro!” continua scherzando.

Al netto di ogni risultato, quella di Cristalli è sicuramente stata un’esperienza positiva. Tanto per la Società quanto per la diretta interessata, che così si rivolge al team della Pallamano Camerano: “Ringrazio la società per la fiducia. È vero, potevamo fare molto meglio ma speriamo di rifarci prossimamente”.