“Zupo” Equisoain è il nuovo allenatore della Raimond. I rossoblù si affidano al plurititolato tecnico spagnolo

Francisco Javier Equisoain Azanza è il nuovo allenatore della Raimond Handball Sassari. Dopo la vittoria ottenuta sul terreno di gioco della Banca Popolare Di Fondi con Lorenzo Vosca in panchina, il sodalizio presieduto da Luana Morreale ha scelto lo spagnolo per rimettere in piedi un’annata fin qui più complicata del previsto, con Leo Querin e compagni attualmente al settimo posto nella classifica del nostro massimo campionato.

Equisoain, conosciuto come “Zupo”, nasce a Pamplona il 7 Maggio 1962. Il nuovo tecnico della Raimond muove i primi passi in panchina guidando le squadre maschili scolastiche della Maristas San Antonio. Tra il 1989 e il 1997 guida S.D.C. San Antonio e Conquense. Il primo titolo della sua carriera arriva nella stagione 1998/99 alla guida del Portland San Antonio, condotto alla vittoria della Coppa Di Spagna. Nell’annata successiva, trionfa nella EHF Cup Winners Cup, primo di una lunga serie di vittorie continentali.

Nel ricchissimo palmares di Francisco Javier Equisoain Azanza ci sono una EHF Champions League, due Champions Cup, una Masters European Cup, due vittorie nella Liga Asobal e in Coppa di Spagna, tre Masters Spanish Cup, tutte ottenute sulla panchina del Portland San Antonio Team. Non solo club nella carriera di “Zupo”: il tecnico iberico ha allenato anche la nostra nazionale, quella del Qatar e quella portoghese, ottenendo, con quest’ultima, la qualificazione ai campionati europei.

LE PAROLE DI EQUISOAIN

“Dopo cinque mesi di inattività, non vedevo l’ora di tornare in panchina. Avendo allenato la Nazionale, ho costruito ottimi rapporti in questo paese e, seguendo con attenzione l’evoluzione della pallamano italiana, ho avuto modo di apprezzare una società come la Raimond. Adesso sono qui e voglio contribuire ai successivi step di crescita. La squadra? La classifica dice che dobbiamo migliorare in difesa, un team che vuole stare al top non può incassare così tanti gol”

LE PAROLE DI ANDREA GIORDO

“La scelta di ingaggiare un allenatore di questo calibro è un segnale inequivocabile di quanto la società sia convinta del fatto che tutti gli obiettivi siano ancora alla portata. Equisoain non ha bisogno di nessuna presentazione, il suo palmares parla per lui. Ciò che mi ha colpito di più, è l’entusiasmo con il quale “Zupo” ha deciso di accettare la nostra proposta, rendendosi immediatamente disponibile nei confronti della società. Sono certo che faremo un ottimo lavoro”